Superbike: Kyalami eliminata dal calendario sbk

Dal prossimo anno il campionato superbike non farà più tappa sul circuito di Kyalami (Sudafrica). Inizialmente si pensava che questa notizia fosse soltanto una bufala. Col passare dei giorni però è stata confermata da più fronti. Pertanto col gp di Maggio si chiuderà l’esperienza del world superbike championship nel continente africano. E’ pensare che il carrozzone della infront motorsports era tornato nella terra dei bafana bafana appena un anno fa, dopo ben otto anni di esilio. E’ bene dire che questa decisione non è stata presa dai vertici dell’hannspree superbike.

Tale scelta infatti è imputabile al governo provinciale di Guateng, che ha optato per il “taglio” per contenere le perdite in un momento così delicato, caratterizzato dalla imperante crisi economica e dalla recessione. Proprio per questo il governo ha deciso di rescindere il contratto con la FGSport al fine di bloccare anticipatamente l’accordo con il circus della Superbike (in scadenza nel 2011) e quello col campionato Superstars (in scadenza nel 2013).
 
Vi riportiamo di seguito quanto dichiarato da Firoz Chacalia (ministro per lo svilippo economico del Guateng) in merito alla questione:
 
Abbiamo risolto questi due contratti con FGSport, pertanto il governo provinciale dovrà pagare un importo di R115 milioni (ndr 11,5 milioni di € circa) entro la fine di aprile 2010. Obbligo che peraltro ci soddisfa -ha detto il mec- In termini di accordo transativo, il governo provinciale curerà l’organizzazione dei due eventi già fissati nel calendario sbk 2010“.
 
A parte questo, Chacalia ha spiegato il perchè dei suddetti provvedimenti, aprendo inoltre ad un ritorno in futuro delle competizioni sportive sul circuito di Kyalami: “Il nuovo governo della provincia ha reputato non prioritario l’impegno pluriennale con FGSport. Tuttavia la questione è stata risolta in via amichevole, senza alcun contenzioso. Ciò spiana la strada per l’organizzazione in futuro di gare motociclistiche o automobilistiche in Sudafrica.