Superbike: il punto sul team Althea Ducati

Il mondiale 2010 avrà parecchie pretendenti. Molte infatti sono le scuderie che si sono attrezzate al meglio per essere competitive nel corso del prossimo campionato sbk. Tra queste spicca senza dubbio il team Althea Ducati, cui fa capo l’imprenditore viterbese Genesio Bevilacqua.
 
La scuderia in questione è stata senza dubbio la più attiva per quanto riguarda il mercato. In primis ha stretto una importante collaborazione con la casa di Borgo Panigale, ed in secundis ha ingaggiato due piloti di primo livello.

Il team Althea infatti potrà contare sull’esperienza e le capacità di due top driver come Carlos Checa e Shane Byrne. Il primo viene da un bienno poco fortunato col team Ten Kate. Il secondo invece è reduce da una annata soddisfacente tra le fila del team Ducati Sterilgarda.
 
Ambedue sono accomunati dalla volontà di far bene e di lottare per ottenere buoni risultati. Per fare ciò hanno deciso di riporre la loro fiducia sulla scuderia di Bevilacqua. Scelta che alla lunga non potrà che rivelarsi positiva, visto che l’industriale ha fatto degli investimenti consistenti pur di realizzare i propri progetti.
 
Per sua stessa ammissione infatti ha trasformato la squadra in un top team, visto che oltre ai piloti e alla partnership con la Ducati ha anche ampliato in maniera considerevole la composizione dell’organigramma tecnico. Alla luce di ciò dunque i presupposti per far bene sembrano esserci tutti, anche se per le conferme bisognerà attendere l’inizio del wsbk.