Superbike: Haslam vince gara 1 a Valencia

Haslam, Biaggi e Toseland sul podio di gara1 a Valencia
Leon Haslam c’è. Il britannico ha tiranneggiato in gara 1 a Valencia dimostrando ancora una volta il suo indubbio talento. La gara, parecchio combattuta, ha visto trionfare il pilota della Suzuki sull’inossidabile Max Biaggi e sul redivivo James Toseland. Sorprendente quarto posto per il veterano Troy Corser, che ha concluso nel migliore dei modi una prima manche disputata ad altissimi livelli. E’ stato proprio il pilota della Bmw a dare fuoco alle polveri con una partenza sprint che gli ha permesso di portarsi in testa nel corso del primo giro.

Il dominio però è durato un men che non si dica, visto che pochi chilometri dopo il via il buon Troy è stato sorpassato dall’iberico Carlos Checa (uscito di scena nella seconda tornata).
 
In tutto ciò Haslam si è limitato soltanto ad osservare la bagarre, salvo poi conquistare la leadership della corsa al quarto giro, seguito dal solito Corser, da Biaggi e da “Lazzaro” Toseland.
 
Disperato il tentativo di recupero del plotone ducatista, in parte andato a buon fine. Noriyuki Haga infatti è riuscito ben presto a raggiungere i quattro battistrada, mentre il duo composto da Michel Fabrizio e Shane Byrne si è sdraiato ingenuamente al sesto giro dopo aver cercato invano di rinvenire sui migliori.
 
Momento cruciale della corsa sono stati però gli ultimi giri, laddove Max Biaggi ha infilato Toseland portandosi al secondo posto e Corser è riuscito a difendere con le unghie il quarto posto dagli attacchi di un agguerrito Haga.
 
Da segnalare inoltre l’ottimo ottavo posto di Lorenzo Lanzi, che ha dimostrato di essere estremamente competitivo a Valencia, e i primi due punti stagionali di Luca Scassa.
 
Vi alleghiamo di seguito la classifica finale di gara 1 a Valencia:
 
1 91 Haslam L. (GBR) Suzuki GSX-R1000 36′47.723 (150,206 kph)
2 3 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 1000 F. 1.757
3 52 Toseland J. (GBR) Yamaha YZF R1 3.621
4 11 Corser T. (AUS) BMW S1000 RR 4.209
5 41 Haga N. (JPN) Ducati 1098R 4.378
6 65 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 9.834
7 35 Crutchlow C. (GBR) Yamaha YZF R1 10.466
8 57 Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R 16.080
9 50 Guintoli S. (FRA) Suzuki GSX-R1000 18.382
10 96 Smrz J. (CZE) Ducati 1098R 18.589
11 66 Sykes T. (GBR) Kawasaki ZX 10R 22.903
12 111 Xaus R. (ESP) BMW S1000 RR 25.203
13 76 Neukirchner M. (GER) Honda CBR1000RR 25.676
14 99 Scassa L. (ITA) Ducati 1098R 26.606
15 88 Pitt A. (AUS) BMW S1000 RR 43.797
16 95 Hayden R. (USA) Kawasaki ZX 10R 48.094
17 15 Baiocco M. (ITA) Kawasaki ZX 10R 48.190
18 17 Andrews S. (GBR) Kawasaki ZX 10R 52.863
RET 31 Iannuzzo V. (ITA) Honda CBR1000RR
RET 2 Camier L. (GBR) Aprilia RSV4 1000 F.
RET 84 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R
RET 67 Byrne S. (GBR) Ducati 1098R
RET 7 Checa C. (ESP) Ducati 1098R
RET 123 Resch R. (AUT) BMW S1000 RR