Superbike, Haslam veloce a Portimao

Dopo Phillip Island Leon Haslam continua nella sua serie di prestazioni positive e stabilisce il miglior tempo nelle prime prove ufficiali del secondo round del Mondiale Superbike in programma domenica prossima sul circuito portoghese di Portimao. 
 

L’inglese ha girato al di sotto del record ufficiale della pista stabilito da Michel Fabrizio nel 2009 con 1’43″529. Ed è proprio il romano che si è classificato alle spalle del pilota della Suzuki, distaccato di soli 32/1000. Haslam e Fabrizio furono protagonisti in gara 1 a Phillip Island di un arrivo in volata che richiese il foto finish!

Terzo tempo per un altro protagonista della gara australiana, il vincitore di gara 2 Carlos Checa (Ducati) che ha preceduto Max Biaggi tornato meritatamente tra i primi. Il pilota dell’Aprilia è, al momento, a due decimi dal leader ma domani proverà certamente a fare meglio. 
 

Si è rivisto tra i migliori anche James Toseland con la Yamaha R1 erede di quella campione del mondo 2009. L’ex iridato ha preceduto il compagno di squadra Cal Crutchlow che, a sua volta, ha regolato Byrne (Ducati) sempre tra i protagonisti a Portimao. 
 

Chiudono la top ten, Jakub Smrz (Ducati), Leon Camier (Aprilia) e Jonathan Rea, quest’ultimo un po’ in ombra con la Honda. Indietro anche Haga, oggi solo undicesimo davanti a Corser. 
 

Ha percorso appena un giro Chris Vermeulen (Kawasaki) che, dopo la caduta a Phillip Island nella quale si è lesionato un ginocchio, proverà nuovamente domani a scendere in pista per verificare la possibilità di prendere parte alla gara. 
 

Per quanto riguarda gli altri italiani, Lanzi è 16°, due posizioni davanti a Luca Scassa alla sua prima uscita assoluta con la Ducati. Baiocco (Kawasaki) e Iannuzzo (Honda) chiudono la graduatoria.