Superbike: Haslam in grande spolvero nei test

Anche in superbike, così come in motogp, i piloti sono già al lavoro in vista della prossima stagione. La maggior parte infatti ha avuto modo di testare le moto nel corso delle prove che si sono svolte tra Novembre e Dicembre.
 
Leon Haslam ad esempio, ha partecipato con ottimi risultati ai tre recenti test di Portimao, Phillip Island e Valencia, dimostrando di aver acquisito un ottimo padronanza del nuovo mezzo. Ciò ovviamente ha inorgoglito il team Alstare Suzuki, che aspira a disputare un 2010 ad alti livelli.

Proprio per questo la scelta di Haslam è già stata in parte vincente. Il britannico ha ampiamento dimostrato di disporre di un grande talento, ma soprattutto di avere un’ottima adattabilità alle circostanze. “Pocket Rocket” Leon infatti è sempre riuscito a “rimboccarsi le maniche” nei momenti di difficoltà e a risalire rapidamente la china.
 
Alla luce di questa qualità, non sembra stupire in alcun modo il fatto che il pilota guidi con disinvoltura la sua nuova Suzuki. Basta pensare che nel circuito di Valencia è riuscito è riuscito a girare su 1.34.00, tempo altisonante se si pensa che l’anno scorso in gara i tempi migliori erano tendenzialmente simili.
 
La cosa più strabiliante è che il pilota è parte integrante del team Alstare da sette settimane. Pertanto è lecito pensare che le prestazioni del ventiseienne potranno migliorare ulteriormente nel corso dei prossimi mesi. E proprio questa constatazione è il punto di forza di Leon. Il ragazzo infatti si è detto entusiasta dei risultati delle prove, e al contempo ha affermato di avere le potenzialità per poter fare sicuramente di meglio. Per tale ragione ha esternato senza giri di parole di sentirsi uno dei candidati più accreditati per la vittoria del campionato superbike 2010.