Superbike: Biaggi guarda avanti con fiducia

Max Biaggi a Phillip Island
Il primo gp del mondiale superbike 2010 non è stato di certo esaltante per Max Biaggi. Il pilota romano ha sofferto parecchio sia nelle libere che nelle qualifiche, salvo poi riprendersi e riportare un quinto posto in gara 1 ed un ottavo in gara 2. Questi discreti risultati non hanno però placato il malumore in casa Aprilia. Max infatti non ha smaltito totalmente il magone causato delle molteplici difficoltà patite nel corso della settimana trascorsa a Phillip Island. Ciò nonostante ha deciso di voltare pagina, confidando in una pronta rivalsa dei suoi.

Nello specifico, ecco quanto dichiarato dal pilota capitolino relativamente al primo gp della stagione: “Sono state due gare particolarmente difficili dove non abbiamo raccolto troppi punti. Sin dalle prove del venerdì ho cercato di spingere al massimo, incappando anche in una scivolata sia io che il mio compagno di squadra nella stessa curva, dove poi siamo andati dritti durante la gara.
 
Una cosa è certa però, ci abbiamo provato… c’è tanta voglia di fare bene, non vedo l’ora di arrivare a Portimao. In questo momento sono bloccato da 12 ore per un problema tecnico, all’aeroporto di Melbourne in attesa di partire. Io ed il mio Team siamo sfiniti e pensate che ci aspetta ancora un viaggio di ben 24 ore!! Non ci resta che incrociare le dita“.
 
Da queste parole è possibile trarre quelli che saranno i leit-motiv della stagione di Max: ottimismo e spirito di gruppo. E non potrebbe essere altrimenti. Max infatti conosce benissimo le capacità e le potenzialità dei ragazzi agli ordini di Gigi Dall’Igna, e sa perfettamente che le difficoltà patite recentemente potranno essere smaltite a breve solo facendo quadrato attorno alla scuderia italiana.