Solo i veri motociclisti ricorderanno queste ‘endurone’ degli anni ’80: hanno fatto la storia

Tutti gli appassionati di motociclismo vorrebbero rivedere le moto più famose del passato, in particolar modo quelle degli anni ’80.

La maggior parte degli over 40 ricorderà sicuramente le motociclette degli anni ’80, che hanno scritto pagine indimenticabili di storia. Ovviamente, tra i veicoli a due ruote più celebri di quell’epoca ci sono anche i famosi motorini. In modo particolare, tra gli anni ’80 e ’90 ci fu una vera e propria esplosione di motorini 50 cc, che i più giovani chiamavano “cinquantini”. Solitamente, questa tipologia di veicoli era utilizzata soprattutto dai 14enni, perciò tantissime persone quando rievocano l’adolescenza pensano immediatamente al loro primo motorino.

le moto storiche da enduro
Moto storiche da enduro – nextmoto.it

Il modello più famoso in assoluto, che girovagava in quel periodo, è il Piaggio Si. Quest’ultimo fu lanciato per la prima volta nel 1978, ed era un motorino semplicissimo e di piccole dimensioni. Inoltre, negli anni ’80 le case motociclistiche costruirono anche molte moto da enduro, che si diffusero in pochissimo tempo.

Le mitiche enduro degli anni ’80

L’enduro è una specialità del motociclismo, che annovera tutti i modelli dotati di una grande resistenza, in particolar modo le moto progettate per viaggiare su percorsi sterrati. Ciò che ha influenzato maggiormente gli ingegneri e i designer degli anni ’80 è senza dubbio la Parigi-Dakar. Quest’ultima nacque nel 1979, e tuttora è uno dei rally di automobilismo e di motociclismo più famosi al mondo. Le famose gare a tappe del rally contribuirono a lanciare anche la moda delle enduro in tutto il mondo. Pertanto, in quel decennio il mercato motociclistico pullulava di veicoli a due ruote progettati per i terreni sterrati.

le moto storiche da enduro
Yamaha XT Ténéré (foto YouTube) – nextmoto.it

Tuttavia, dagli anni ’90 in poi questa ricercatissima categoria di moto si estinse progressivamente, lasciando il posto ad una moto un pò più stradale. Uno dei modelli più iconici degli anni ’80 è certamente la Yamaha XT Tenéré del 1983. Si tratta di una moto eccezionale, dotata di un motore da 45 Cv e di un serbatoio da 23 litri. Negli anni successivi, la casa motociclistica giapponese introdusse anche i freni a disco posteriori. Un’altra enduro di altissimo livello è la Honda XL 600 del 1983: progettata per competere con la rivale Yamaha XT Tenéré, possiede un motore da 44 Cv e un serbatoio da 28 litri.

Nel 1988 arrivò la versione Dominator, anche se non ebbe il medesimo successo della XL. Continuando la lista degli enduro più celebri degli anni ’80, è possibile trovare il Kawasaki Klr del 1984. Questa moto era chiamata “verdona”, poiché il suo tipico colore era il verde. Ad ogni modo, non ebbe un grandissimo successo, soprattutto perché in quel periodo era quasi impossibile superare le due regine: la Yamaha XT Tenéré e la Honda XL 600.

Impostazioni privacy