Sicurezza stradale: regalo caschi a Piraino

Manifesto sicurezza stradale Piraino
Si è svolta sabato 9 maggio l’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale di Piraino (Messina) che prevedeva la consegna in regalo dei caschi per i 14enni muniti di patentino.

L’incontro che si è svolto al palacultura Don Pino Puglisi di Gliaca di Piraino, centro dedicato al prete ucciso dalla mafia, ha avuto come tema centrale la sicurezza stradale e i comportamenti da mettere in atto quando si guida un ciclomotore. Un’iniziativa che è arrivata alla seconda edizione, visto che già l’anno scorso questo comune messinese si è mosso per sensibilizzare i più giovani.



Durante la giornata, che ha visto la presenza del sindaco Giancarlo Campisi e il comandante dei Vigili Urbani, sono stati proiettati video e spezzoni di film tutti incentrati sul rispetto delle regole della strada, presentati dati e statistiche sugli incidenti stradali e consegnati caschi in omaggio ai quattordicenni possessori di patentino per le moto.



“Una festa per andare in motorino con tranquillità e sicurezza”, così è stata definita dal soggetto promotore, e fortemente voluta dall’assessore alle politiche giovanili Luca Leone, che ha evidenziato come i caschi saranno donati anche a coloro che lo scorso anno non l’hanno avuto. Inoltre i ragazzini che compiranno nei prossimi mesi i quattordici anni, e conseguiranno il patentino, potranno ritirare il casco direttamente agli sportelli dell’URP pirainese.



Un’occasione per parlare ancora una volta di guida sicura, di rispetto delle regole e soprattutto del buon uso del “cinquantino”, per responsabilizzare i giovani all’uso del casco che deve essere come dice l’assessore comunale “ben allacciato, ogni volta che si sale in moto”.