Scooter elettrico Urbanflower

Scooter elettrico Urbanflower
Oltre al classico mercato degli scooter a benzina, ce n’è un altro che si sta pian piano affermando nell’undeground. Si tratta del segmento ciclomotori elettrici, che in tempi recenti ha riscosso grande successo. Merito sia delle produzioni delle grandi case motociclistiche, ma anche di molteplici aziende poco note che hanno deciso di investire capitali e risorse umane per sviluppare un settore dalle grandi prospettive. Esempio lampante relativo alla secondo opzione è il nuovissimo scooter Urbanflower, interamente progettato e realizzato in Lombardia.

Questo ciclomotore monta un propulsore elettrico brushless, con potenza pari a 2000 W che consente di raggiungere una velocità massima di 48 km/h. Dotato di batterie ricaricabili al gel di silicio, ha un autonomia in marcia di 60-80 km a fronte di consumi particolarmente contenuti (1 euro ogni 200 km percorsi).
 
Da ricordare inoltre che Urbanflower grazie all’innovativa motorizzazione è legittimato a circolare sia nelle cosiddette Ztl ( zone a traffico limitato) che nelle giornate in cui è vietato il transito ai consueti due ruote a motore.
 
Relativamente alla ciclistica, questo veicolo presenta un coriaceo telaio in acciaio ed un performante impianto frenante che consta all’anteriore di un disco autoventilato e al posteriore di un freno a tamburo integrato nel corpo motore.
 
Omologato per due persone, Urbanflower ha un peso di 116 kg, ed una portata massima di 160 kg. Presente in due colorazioni (red fire e silver glam) è in vendita al prezzo di 1.980 (iva inclusa). Costo peraltro ammortizzabile tramite gli incentivi governativi varati per l’anno in corso. Senza dimenticare ovviamente le sovvenzioni regionali e comunali.