RC moto, questa polizza costa davvero poco: occasione imperdibile

Mettersi alla ricerca di una RC moto conveniente è più che normale se si pensa di pagare troppo. Fortunatamente le occasioni convenienti non mancano.

Puntare sulla convenienza è diventato ormai un diktat un po’ in tutti gli ambiti, anche per chi non ha grandi problemi sul piano economico, non c’è davvero niente di male, anzi. In un periodo difficile come quello che stiamo vivendo in cui gli aumenti riguardano un po’ tutti gli ambiti non può che essere ancora più importante, questo non può che valere anche per l’RC moto.

RC moto scelta
Scegliere bene l’RC moto è importante – Nextmoto.it

A differenza di quanto accade per l’auto, nella maggior parte dei casi chi ha una due ruote può pensare a una polizza che non vale per tutto l’anno, ma esclusivamente per primavera ed estate, che sono i mesi in cui la si utilizza di più, ben sapendo di pagare meno. A volte, però, anche questo non basta, proprio per questo chi ha un importo che ritiene ancora troppo alto non deve scoraggiarsi.

RC moto troppo alta? Non disperare

L’estate sta ormai finendo, forse anche per questo non mancano le soluzioni interessanti per chi deve rinnovare la propria RC moto e sta pensando di utilizzarla anche in autunno. Districarsi tra le varie soluzioni per chi è intenzionato a cambiare compagnia non è poi così difficile grazie ai vari comparatori disponibili online. Davvero utilissimo allo scopo è il servizio fornito da CercAssicurazioni.it.

La più conveniente in assoluto è certamente l’offerta di 24hAssistance a Bolzano, dove è possibile pagare solo  89,63 euro, grazie a cui è possibile anche sfruttare servizi digitali di MOTO.APP – livello Adventure, l’applicazione gratuita che permette di conoscere la posizione esatta della moto e tracciarne i percorsi. In caso di incidente per guida in stato di ebbrezza la compagnia rinuncia al diritto di rivalsa, ma solo se il tasso alcolemico riscontrato nel guidatore è inferiore allo 0,8 g/l (grammi per litro di sangue).

assicurazione guasto moto
Importante che l’assicurazione tuteli in caso di guasti – Nextmoto.it

Non è da scartare nemmeno la soluzione targata Linear, che a Trieste e Asti, che permette di pagare 166,22 euro 180,36 euro. Il massimale è il minimo previsto dalla legge, 6,45 milioni per i danni alle persone e 1,3 milioni di euro per quelli alle cose. Prevista la guida libera, che permette di far guidare la moto anche a una persona diversa dall’intestatario  (senza limiti di età), oltre alla responsabilità civile per i danni causati a terzi dalla circolazione in aree private.

Scegliere bene è importante

Districarsi tra le varie offerte per l’RC moto può non essere così semplice, ma se si sa bene quello che si vuole il compito può essere agevolato.

E’ innanzitutto fondamentale scegliere bene le garanzie accessorie da inserire, che fanno lievitare il costo. In genere non dovrebbero mancare l’assistenza stradale, utile in caso di foratura o guasto, e l’infortunio al conducente, specie se non si ha una polizza specifica.

Almeno per i primi due-tre anni di vita del mezzo è bene includere anche la copertura per furto e incendio.