Queste tre Moto hanno fatto la storia: se le ricordi sai perché sono delle vere leggende

Ci sono delle Moto iconiche che hanno fatto la storia del cinema. Eccone alcune delle più indimenticabili

Modelli di moto indimenticabili che hanno fatto la storia di alcuni film a loro volta leggendari. Li abbiamo visti sul piccolo e sul grande schermo sgasare a tutto spiano, in corse folli e ricche di adrenalina. Alcuni di essi sono rimasti impressi nell’immaginario collettivo, sia per la loro bellezza estetica che per le prestazioni che sono riusciti a mettere in strada.

L'Harley Davidson di Peter Fonda, una moto leggendaria
L’Harley di Easy Rider, che leggenda (Ansa) – Nextmoto.it

Moto che hanno fatto la storia del cinema. Sono quelle che tutti vorrebbero guidare. Vedere i propri beniamini al cinema alla guida di questi modelli ha sempre trasmesso molta empatia agli spettatori. Magari questi ultimi avrebbero voluto essere proprio i protagonisti di certe scene e guidare tali modelli, per testarne le performance ed ascoltare il loro rombo da vicino.

Il cinema di Hollywood ci ha abituati a scene spettacolari, fatte di corse sfrenate e protagonisti pieni di coraggio. I protagonisti, in sella a moto in fuga, in inseguimento o semplicemente per evasioni ideali per le fughe, per degli inseguimenti o per delle evasioni, hanno inscenato momenti indimenticabili, i quali spesso hanno generato un certo spirito di emulazione in chi li ha guardati.

Le moto più iconiche di sempre nel cinema

La letteratura del cinema statunitense ha alimentato, già a partire dagli anni ’50, la leggenda di custom e chopper come dei simboli di libertà e ribellione. Uno dei marchi maggiormente utilizzati in tale contesto è stato quello della Harley-Davidson. In Easy Rider, ad esempio, il viaggio che va da Los Angeles a New Orleans è avvenuto in sella a due autentici modelli storici guida da Peter Fonda e Dennis Hopper.

Anche la Yamaha XT250 di Rambo prende parte a questa lista, impossibile non citarla con Sylvester Stallone protagonista di una fuga in mezzo alla boscaglia proprio in sella a questo sensazionale modello. Una dual-sport da 22 CV che la casa giapponese ha messo in produzione sin dal 1980.

Infine, non possiamo evitare di parlare della Kawasaki GPZ900R guidata da Tom Cruise in Top Gun. Si tratta della prima Ninja da 115 CV e capace di andare a 260 km/h. Maverick, il protagonista, sfreccia sulla pista adatta all’atterraggio dei caccia bombardieri. La sua corsa è rimasta una di quelle scene che hanno permesso la nuova età dell’oro della casa motociclistica giapponese. Il tutto accompagnato da una colonna sonora altrettanto iconica.