Piaggio e la Vespa insieme in India

Il Gruppo Piaggio punta sulla Vespa LX 125
Il Gruppo Piaggio si prepara a conquistare il mercato indiano in sella ad una Vespa. Proprio ieri infatti il consiglio di amministrazione del gruppo italiano ha dato il via libera ad un notevole piano di investimenti in India, piano che comprende la costruzione di un nuovo stabilimento con una capacità produttiva di 150 mila unità all’anno e la commercializzazione, a partire dal 2012, della Vespa LX 125 in tutto il mercato del grande paese orientale.

Gli investimenti richiesti sono dell’ordine dei 30 milioni di euro per gli esercizi 2011 e 2012 e l’obiettivo è quello di raggiungere il payback dell’investimento già nell’esercizio 2015. Per questi ambiziosi progetti Piaggio potrà avvalersi della propria controllata indiana Piaggio Vehicles Private Ltd e del suo stabilimento di Baramati (dove sta industrializzando nuovi motori Diesel e turbo Diesel destinati ai mercati asiatici ed europei) e potrà sfruttare il mercato indiano delle due ruote, il secondo al mondo per dimensioni e uno dei più promettenti per crescita media annua. Con questi ulteriori investimenti il gruppo italiano punta a consolidare la propria posizione di leader nel mercato indiano delle due ruote e a dare un forte segnale di solidità a mercati e investitori.  
 
Si tratta di un’ottima notizia per il futuro del costruttore italiano in un momento di forte contrazione del mercato interno: si spera che ciò possa contribuire a fortificare Piaggio, una delle ultime grandi realtà industriali che portano in alto il nome dell’Italia nel mondo. 
 
Personalmente spero che la situazione cominci a migliorare anche sul mercato italiano ma la fine degli incentivi statali non fa certo ben sperare dato che la situazione economica è ancora depressa.