Peugeot Scooters, mobilità sostenibile

e Vivacity

Peugeot Scooters promuove la mobilità sostenibile; anche se apparentemente questo può sembrare uno slogan attuale e comodo in un momento di difficoltà dell’intero mercato delle due ruote, Peugeot ci crede davvero. Da 15 anni la casa persegue progetti rivolti alla riduzione dell’impatto ambientale e sul fronte della quattro ruote per esempio, nel 2011 esordirà il “suv” 3008 ibrido con doppio propulsore, diesel a trazione anteriore ed elettrico che interviene sull’asse posteriore. La portata di questa novità è “pesante”. Nel segmento moto invece la sostanzia è… identica!
Durante la 68° edizione del Salone del Ciclo e del Motociclo di Milano, Peugeot ha presentato ai suoi clienti un veicolo elettrico di nuova generazione: e-Vivacity. Lo scooter sarà disponibile nelle concessionarie a partire dalla primavera 2011. Dagli stand di Milano, in questi giorni, e-Vivacity ha debuttato anche all’interno della manifestazione H2Roma dedicata ad un pubblico di appassionati, esperti, ricercatori o semplici interessati che hanno un’attenzione particolare verso le nuove tecnologie impiegate nella mobilità sostenibile.
 
Per la cronaca, H2Roma nasce nel 2002 come workshop scientifico dallo sforzo di ricercatori del CIRPS (Centro Interuniversitario di Ricerca Per lo Sviluppo sostenibile) della Sapienza Università di Roma, CNR ed ENEA impegnati sul fronte dell’Idrogeno come Vettore Energetico. Da allora, H2Roma è diventato un vero contenitore di eventi sul tema dell’energia e della mobilità sostenibile. Peugeot ha partecipato all’iniziativa con la sua proposta più “pulita”, zero emissioni di CO2, zero consumo di benzina, 100% rispetto per l’ambiente.