Novità moto 2010: Yamaha YZF-R6

[galleria id=”1225″]Yamaha presenta la YZF-R6 che lancerà nel 2010, supersportiva amatissima in Europa e nel Mondo.
La casa giapponese promette migliorie tecniche che vanno ad esaltare le già elevate prestazioni della seicento supersportiva.

Il modello 2010 non si discosta molto dal precende, sono stati modificati il Yamaha Chip Controlled Trottle (YCC-T) e il Yamaha Chip Controlled Ignition (YCC-I), che caratterizzano il sistema di alimentazione. Inoltre è stato aggiornato l’airbox e il terminale di scarico, ora più lungo di 10 cm.
 
Yamaha lascia inalterato il quattro cilindri paralleli inclinati in avanti da 599cc, raffreddato a liquido, capace di erogare 129 CV a 14.500 giri e una coppia massima di 65,8 Nm a 11.000 giri.
 
A livello ciclistico troviamo il collaudatissimo telaio deltabox in alluminio pressofuso e la forcella a steli rovesciati da 41 mm. Impianto frenante sempre composto da un doppio disco anteriore da 310 mm, e singolo da 220 mm per il posteriore. Gomme 180/55 dietro e 120/70 davanti, entrambe sui bellissimi cerchi a cinque razze da diciasette pollici.
 
La gamma cromatica è composta da tre colori: il blu Yamaha Blue, il bianco Competition White e il nero Midnight Black.
 
Possiamo personalizzare la nostra R6 con svariati accessori ufficiali tra questi troviamo: tre codini sportivi per trasformarla in monoposto, l’ammortizzatore sterzo della Ohlins, il cupolino sportivo, il copri airbox in carbonio, il parafango posteriore in carbonio e tanto altro per rendere la supersportiva giapponese ancora più aggressiva.
 
L’R6 dovrà confrontarsi con le cugine giapponesi Honda CBR 600 RR, Kawasaki Ninja ZX-6R e Suzuki GSX-R 600, come al solito sarà un duello all’ultimo cavallo!
 
Il prezzo non è ancora stato annunciato ma dovrebbe essere poco meno di 12.000 euro.