Novità moto 2010: KTM 990 Supermoto R

[galleria id=”1673″]KTM continua con il proporre motocicli che sanno conciliare tecnica forza e maneggevolezza, la KTM 990 Supermoto R ne è un esempio recente.
 
Una vera “forza” su strada, la KTM 990 Supermoto R è stata concepita come mezzo per gare e competizioni ma comunque omologata su strada ci permette di comprovare la nostra bravura e toglierci molte soddisfazioni.
 
Particolarmente maneggevole permette il solito disbrigo cittadino ma grazie alle caratteristiche tecniche riferite all’ ergonomia in sella, l’impianto frenante, al telaio leggero, alle sospensioni regolabili garantiscono pieghe e traversi per un divertimento assicurato.

Il motore della KTM 990 Supermoto R è un bicilindrico a quattro tempi inclinati a V di 75 gradi, raffreddato a liquido, da 999 cc, in grado di sviluppare una potenza massima di 85 Kw a 9.000 giri al minuto e una coppia massima di 97 Nm a 7.000 giri al minuto.
 
Il terminale di scarico è caratterizzato da due silenziatori sotto la sella, in acciaio inox, con catalizzatori e sonde lambda.
 
La ciclistica è composta dal telaio a traliccio in tubi al cromo molibdeno, verniciato a polveri, dalla forcella a steli rovesciati da 48 mm, con corsa da 160 mm, della WP, e dal monoammortizzatore con corsa da 180 mm, sempre targato WP.
 
Il manubrio è conificato in alluminio con diametro da 28/22 mm.
 
L’impianto frenante è caratterizzato da un doppio disco anteriore da 305 mm, con pinza a quattro pistoncini, e da un disco posteriore da 240 mm con pinza flottante a due pistoncini, tutto firmato Brembo.
 
La KTM 990 Supermoto R monta ruote in alluminio forgiate da diciassette pollici che calzano rispettivamente pneumatici da 120/70 sull’anteriore e da 180/55 sul posteriore.