Motoraduni: i Longobardi invadono Monza

Una veduta dall’alto dell’autodromo di Monza
Domenica prossima si terra a Monza il 20° Motoraduno dei Longobardi, evento motociclistico collegato con il Festival delle Società Sportive della Provincia di Monza e Brianza. In questa occasione il Moto Club Monza tenterà anche di stabilire contemporaneamente ben due primati del mondo, cercando di organizzare una parata ordinata di almeno mille moto, tra le quali ci dovranno essere ben trecento Gilera.

La manifestazione si terrà presso l’Autodromo Nazionale di Monza, proprio dove Max Biaggi ha recentemente conquistato una storica doppia vittoria nel mondiale Superbike, e per l’occasione l’ingresso al circuito sarà gratuito per tutti. 
 
Chi volesse dare il proprio contributo per la buona riuscita della sfida al primato del mondo dovrà presentarsi tra le ore 9 e le ore 12 di domenica 13 giugno presso l’ingresso di Biassono munito di moto e casco: qui riceverà in omaggio un pettorale indicante il numero del partecipante e potrà successivamente prepararsi per la grande parata, che per l’occasione sarà aperta dalle moto della Polizia Stradale, della Polizia Municipale e dai centauri di casa del club monzese. 
 
Non è la prima volta che in un motoraduno ci si prefigge lo scopo di entrare nel Guinness dei primati e anzi queste manifestazioni vanno diventando sempre più di moda quando molti centauri decidono di radunarsi insieme per condividere la loro passione per le due ruote
 
Per chi non è appassionato di moto sarà comunque un’occasione di divertirsi e di conoscere un mondo nuovo, con le sue regole e le sue tradizioni. Magari questi ultimi potrebbero appassionarsi alle due ruote e l’anno prossimo partecipare come bikers già navigati.