Motogp: Rossi punta tutto su Misano

Per un pilota il gp di casa è sempre un evento speciale. Soprattutto se quel pilota è Valentino Rossi, che ogni anno in occasione del gp di Misano viene festeggiato da migliaia e migliaia di tifosi provenienti da tutta Italia ma soprattutto dalla natìa Tavullia. Non dimentichiamo infatti che il comune pesarese dista soli tredici chilometri dal predetto circuito. Pertanto è logico che nel weekend una folta delegazione di fan del dottore invaderà il piccolo centro sito all’interno della provincia romagnola. Per tale ragione il buon Valentino darà sicuramente il meglio del suo repertorio.

Certo è che non mancheranno le difficoltà, dovute soprattutto alla scarsa forma fisica: “Sarà dura andare direttamente a Misano< -ha chiosato "Valentinik"- e spero che il tempo sia un po’ più fresco rispetto alla scorsa domenica“.
 
A favore del dottore però deporranno sia le motivazioni speciali, che il supporto di un caloroso pubblico. “È la mia gara di casa, e per questo è sempre molto speciale perché corro davanti a tutti i miei tifosi. Ho vinto le ultime due edizioni, ma quest’anno le circostanze sono un po’ diverse anche se proveremo a regalare il miglior spettacolo possibile ai tifosi“.
 
Miglior spettacolo che è ovviamente configurabile in una vittoria, che a Rossi manca da tempo. Dal suo rientro nel gp tedesco del Sachsenring, l’attuale campione del mondo è salito sul podio una sola volta, a Laguna Seca, a causa soprattutto degli annosi problemi fisici derivanti dall’incidente patito al Mugello.