MotoGP: Pedrosa parla di Silverstone

Daniel Pedrosa a colloquio con Alberto Puig
Daniel Pedrosa, pilota del team Repsol Honda, è unanimemente considerato il principale rivale di Jorge Lorenzo per la corsa al titolo iridato della classe regina del motomondiale. Il pilota spagnolo si appresta ora ad affrontare il circuito di Silverstone, che probabilmente costituirà uno degli snodi fondamentali della stagione visto che nessuno degli attuali contendenti in MotoGP ha mai corso sullo storico tracciato inglese, che per l’occasione è stato oltretutto rinnovato.

Pedrosa ha affermato di sentirsi abbastanza fiducioso per l’ormai prossimo week end inglese, sottolineando di voler continuare sulla strada intrapresa al Mugello, dove ha conquistato la sua prima vittoria stagionale. Lo spagnolo si è anche soffermato sulla fondamentale importanza che assumeranno le due sessioni di prove libere per cercare di carpire velocemente i segreti del circuito, che si presenta come uno dei più veloci del motomondiale, con molte curve a destra da percorrere con il gas completamente aperto. 
 
Infine, con uno sguardo rivolto anche oltre Silverstone, l’iberico di HRC ha fatto notare che ci saranno tre gare di fila, il che impone a piloti e team un vero e proprio tour de force per non commettere errori e mantenere una certa continuità e consistenza nei risultati
 
Presumibilmente dopo queste tre gare si chiarirà abbastanza bene chi sono i reali contendenti per la championship: se Lorenzo continuerà ad andare a podio e magari riuscirà a piazzare una vittoria netta nelle prossime gare, a quel punto diventerà il sicuro favorito. Viceversa i giochi potrebbero riaprirsi e non essere limitati al solo Pedrosa, ma anche al suo compagno di team Andrea Dovizioso, che appare in netta crescita: si profilerebbe quindi a mio giudizio una sfida a tre dai contorni assai interessanti.