MotoGP: Michelin pensa al ritorno

Michelin: il truck del costruttore francese nel paddock MotoGP
Michelin potrebbe decidere di rientrare nel giro della MotoGP dopo l’abbandono del circus del motomondiale avvenuto alla fine della stagione 2008. L’anticipazione proviene da Nicolas Goubert, responsabile del reparto corse della casa francese, ma sarebbe subordinata alla fine del regime del monogomma, coerentemente con quanto fatto finora dal costruttore francese che evita accuratamente qualsiasi competizione motoristica dove non esista concorrenza anche nel settore dei pneumatici.

L’ingresso della casa francese dovrà comunque per forza avvenire dopo la fine del 2011, anno in cui scade il contratto che lega Bridgestone a Dorna Sports e quindi potrebbe essere concomitante all’entrata in vigore del nuovo regolamento MotoGP di cui tanto si continua a discutere
 
Una decisione definitiva a questo riguardo potrebbe presa anche a breve termine ma francamente trovo quasi impossibile che, in un periodo nero per il mercato delle due ruote, i costruttori decidano di incrementare le spese per lo sviluppo del pacchetto gomme proprio nel momento in cui si va verso un sempre più deciso contenimento dei costi delle attività agonistiche
 
Riterrei invece più probabile che, alla scadenza del contratto che lega Dorna e Bridgestone, la casa francese possa mettere da parte il proprio orgoglio e cercare di soffiare l’appalto ai rivali giapponesi: potrebbe cioè esserci una sfida a due o forse a tre qualora partecipasse anche Pirelli, che potrebbe, se vincesse, dare ulteriore lustro alla sua immagine dato che a quel punto Superbike, MotoGP e Formula 1 sarebbero tutte e tre servite dal costruttore italiano.