Motogp: McCoy correrà con FB Corse

Garry McCoy con i vertici della FB Corse
Abbiamo colto nel segno. Giorni fa vi avevamo parlato di un possibile accordo tra McCoy ed FB Corse. Bene, quanto detto si è prontamente realizzato nella giornata di ieri. La scuderia di Bernocchi e Ferrari ha infatti ufficializzato l’ingaggio dell’esperto pilota australiano. Garry avrà dunque il compito di non far rimpiangere John Hopkins, che la settimana scorsa “è fuggito” negli Usa stracciando di fatto il precontratto che lo legava alla scuderia italiana. Per fortuna però i neofiti della motogp sono riusciti a riorganizzarsi per tempo, trovando rapidamente una valida alternativa al rider fedifrago.

Merito ovviamente del management del team, ma anche della controparte. McCoy infatti non appena è stato informato della proposta contrattuale, ha deciso su due piedi di partire alla volta del belpaese per dar seguito concretamente agli ammicamenti della FB.
 
Pertanto si può affermare senza titubanze, che l’accordo in questione abbia soddisfatto pienamente ambo le parti. Del resto è risaputo che FB Corse fosse alla ricerca di un rider esperto, e che McCoy desiderasse ardentemente una seduta nella top class del motomondiale.
 
Risolto questo nodo, la scuderia italiana dovrà però fronteggiare altre grane non trascurabili. Il team, sebbene abbia annunciato ufficialmente la partecipazione al campionato motogp 2010, non risulta essere iscritto nell’elenco diffuso sette giorni orsono dalla Fim. Dunque il rischio di restare al palo potrebbe anche realizzarsi.
 
Alla luce di ciò, l’auspicio è che i rookie del circus possano regolarizzare al più presto tali problematiche di natura amministrativa, ond’evitare di subire un’ulteriore beffa, dopo quella patita recentemente nell’ambito dell’affair Hopkins.