Motogp: Lorenzo punta a far bene a Misano

Un fuoriclasse si distingue solitamente dalle masse per la sua innata propensione al cannabilismo. Memorabile nella storia del ciclismo fu Eddie Merckx, che era solito mantere l’high profile in qualunque occasione. Tale atteggiamento può rintracciarsi in un certo qual modo anche in Jorge Lorenzo, che quest’anno sembra correre soltanto per le posizioni di pregio. E non potrebbe essere altrimenti visto che fino ad oggi l’iberico ha dimostrato di avere le carte in regola per imporsi su tutto e tutti.

Non c’è dunque da stupirsi se il bun Jorge abbia già le idee chiare in vista del gp di San Marino: “A Misano voglio salire sul podio”, -ha affermato il ventiquattrenne-. “Sono sempre arrivato secondo negli ultimi due anni e mi sento molto motivato e in attesa di un’altra buona gara”.
 
Il tutto ovviamente per mettere da parte il deludente gp statunitense, che ha privato Lorenzo della possibilità di svettare anche oltreoceano “Spero che faccia più fresco di Indianapolis perché lì ha fatto veramente troppo caldo. Domenica scorsa è stato il mio peggior risultato dell’anno, ma nonostante ciò mi sento felice perché sono comunque arrivato terzo e perché ciò era importantissimo per il nostro obiettivo, che è il campionato”, ha concluso l’alfiere del team Yamaha.
 
Certo è che per concretizzare i propri propositi il giovane Jorge dovra vedersela nientepopodimenoché con Valentino Rossi, che ha già chiarito di voler centrare una vittoria per onorare al meglio il gp di casa.