MotoGp: il team Gresini ricomincia da Brno

[galleria id=”1831″]Il team Honda Gresini torna in pista nel week-end di ferragosto sul circuito di Brno in Repubblica Ceca dove Marco Melandri e Marco Simoncelli proveranno ad avvicinare i primi piloti della MotoGP. 
 

Melandri spera di aver ritrovato la miglior condizione fisica durante le “vacanze” e poter disputare una gara all’altezza delle sue potenzialità. Durante la sosta ha dedicato molto tempo al recupero della mobilità della spalla e delle forze che gli consentano di guidare al meglio la sua Honda RC212V. Brno sarà inoltre un’ulteriore banco di prova per Melandri e Simoncelli per trovare il giusto feeling con la nuova elettronica consegnata a Laguna Seca dalla HRC al Team San Carlo Honda Gresini.

Marco Melandri sta meglio ed è pronto per Brno. “A Laguna Seca pensavo di fare decisamente meglio ed invece ho dovuto, purtroppo, constatare che la mia condizione fisica non era ancora al meglio. In gara non accusavo dolore alla spalla ma dopo dieci giri non avevo più forza e guidavo scomposto. 
 

Non avevo feeling in ingresso curva e non ero veloce come mi aspettavo. Durante la pausa ho fatto una breve vacanza al mare dedicandomi comunque costantemente alla fisioterapia nella speranza di poter recuperare in pieno le mie forze per la gara di Brno
 

Il circuito della Repubblica Ceca mi piace e se avrò recuperato, come spero, la mia miglior condizione che mi permetta di essere costante per tutta la gara cercherò di avvicinarmi al gruppo dei migliori. Non sono contento dell’attuale situazione, non mi piace essere soltanto “un numero della MotoGP” !” 
 

Marco Simoncelli deve invece riscattare la caduta al GP degli USA. “Dopo la caduta in gara a Laguna mi è rimasto un pò di amaro in bocca. Onestamente dopo le prove e le qualifiche pensavo di poter fare molto bene ed invece in gara ho fatto più fatica di quello che mi aspettavo e poi è arrivata anche la caduta. Non è stata una bella cosa. 
 

Quando si cade si va sempre via dal Gran Premio con le orecchie un pò basse. Nella pausa ho fatto una breve vacanza in Sardegna e poi mi sono subito dedicato alla preparazione in vista di questo Gran Premio che sarà per me molto importante. Brno è una pista che mi piace molto e sulla quale ho sempre disputato belle gare. 
 

Negli ultimi due anni sono arrivato terzo nel 2008 e l’anno scorso ho vinto. In Repubblica Ceca sono sempre andato forte e quindi spero di fare un buon risultato anche quest’anno. Avremo inoltre maggior confidenza con l’elettronica che la Honda ci ha consegnato in America e quindi la moto dovrebbe essere decisamente più performante. ”