MotoGP, i piloti Suzuki pronti per i test

La Suzuki cerca il riscatto in MotoGP, e questa tappa di avvicinamento all’inizio della stagione 2010 inizia con i test di Sepang dove da domani saranno in pista i collaudatori e successivamente i piloti titolari delle squadre iscritte al campionato 2010 della MotoGP, anche il team Rizla Suzuki. 
 

Per questo si potrà contare sull’esperto Loris Capirossi, ben 21 anni di presenza al Motomondiale dove ha vinto tre campionati e spera di riuscire a portare la Suzuki alla vittoria dopo esserci riuscito in passato con la Ducati. Al terzo anno con Suzuki spera di riuscirci ed è ottimista per i test.

“Sembra passata una vita dall’ultima uscita con la moto e non vedo l’ora di provarla. Non riesco quasi a dormire dalla voglia che ho! So che i ragazzi della Suzuki hanno lavorato duramente quest’inverno quindi spero di girare già con un buon ritmo dal primo giorno a Sepang. 
 

Stiamo lavorando per un pacchetto completo e a fine test mi recherò presso la casa giapponese per fare ulteriori test e preparare al meglio la moto per l’inizio della stagione. 
 

Dopo 20 stagioni, sono concentrato in questa e mi diverto ancora davvero tanto in MotoGP. Sento di non aver portato a termine un lavoro, devo ancora raggiungere qualche traguardo, e inizierò proprio da questi test.” 
 

Parla anche Alvaro Bautista che ha già provato la Suzuki e spera di prender presto la confidenza con la MotoGP, classe dopo è al debutto assoluto. 
 

“Sono molto carico per questi test, perché è come se fosse la mia prima vera volta come pilota Suzuki. Ho già fatto un paio di test, e il team è sembrato soddisfatto dal mio lavoro, ma ora sarà la mia moto e vestirò i colori del team. 
 

Conto molto sulle mie abilità e il feeling con la MotoGP è quasi naturale per me, ma non cercherò di infrangere alcun record: devo imparare tutto il possibile sulla GSV-R e trovare i limiti passo dopo passo. Questo test di Sepang sarà sicuramente un buon inizio.”