Motogp Brno: bilancio delle qualifiche

Pedrosa a Brno
Ottimo Daniel Pedrosa a Brno. L’iberico, dopo aver brillato nella seconda sessione di prove libere, ha confermato il proprio stato di grazia staccando la pole position sul circuito ceco. Una prova di forza quella del rider del team Repsol Honda, che ha dimostrato ancora una volta di avere le risorse necessarie per far saltare il banco forte di un interessante 1′56.508. Maiuscola anche la prestazione di Ben Spies, che ha colto un sorprendente secondo posto davanti all’attuale leader del mondiale, Jorge Lorenzo, che a sua volta è stato vittima di un’innocua caduta proprio sul finire della manche.

Quarto posto invece per Casey Stoner, che pur spingendo in più frangenti non è riuscito a recuperare l’irrisorio gap (tre millesimi) che lo separava da Lorenzo.
 
Capitolo Valentino Rossi. Il fuoriclasse di Tavullia ha colto un buon quinto posto al termine di una sessione che lo ha visto protagonista di una caduta, conclusasi senza conseguenze. Ciò però non gli ha precluso la possibilità di aggiudicarsi la vetta della seconda fila davanti Dovizioso, Edwards e Hayden.
 
Male il resto della “truppa” italiana. Capirossi infatti ha colto un “insipido” decimo posto mentre Simoncelli (caduto e rialzatosi) e Melandri si sono rispettivamente accontentati della dodicesima e della quattordicesima piazza.
 
Di seguito la griglia di partenza del gp di Brno:
 
01- Daniel Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – 1′56.508
02- Ben Spies – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.338
03- Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.357
04- Casey Stoner – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 0.360
05- Valentino Rossi – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.551
06- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.609
07- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.714
08- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.127
09- Hector Barbera – Paginas Amarillas Aspar – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.452
10- Loris Capirossi – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.473
11- Randy De Puniet – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 1.581
12- Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.661
13- Mika Kallio – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.674
14- Marco Melandri – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.922
15- Alex De Angelis – Interwetten Honda MotoGP – Honda RC212V – + 2.014
16- Aleix Espargaro – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 2.192