MotoGP, annullato il Gp del Giappone

Le nubi provocate dall’eruzione del vulcano islandese di cui tanto si è parlato in questi giorni hanno comportanto all’annullamento del GP del Giappone della MotoGp sul circuito di Motegi del prossimo fine settimana. 
 

Sebbene non sia ancora ufficiale, la società organizzatrice del Motomondiale Dorna avrebbe inviato ai team una circolare nella quale avvertirebbe delle spostamento del Gp al 3 ottobre. In questo modo la gara di Motegi andrebbe a porsi nella grande trasferta extra europea che nel calendario già prevede Australia e Malesia.

Il passaparola era iniziato già sabato quando Carmelo Ezpeleta in persona, il CEO di Dorna, aveva telefonato ad alcuni team manager della MotoGP per informarli del rischio. 
 

Erano state brevi comunicazioni che lasciavano presagire quanto fosse serio questo problema. A quel punto si era così iniziato a parlare di due voli charter organizzati dalla stessa Dorna come soluzione di emergenza per raggiungere Motegi. 
 

Alla fine ha prevalso l’idea per maggiore sicurezza di posticipare il gran premio anche perchè in questi giorni in Giappone c’è stata la neve, pertanto non si avevano certezze sulla disputa del Gran Premio. 
 

La prossima gara del Motomondiale sarà così a Jerez in Spagna nei primi giorni di maggio, mentre appunto il GP di Motegi sarà recuperato a ottobre.