MotoGP 2012: Andrea Dovizioso perde O’Kane ma trova Coulon

Yamaha Tech 3: GuyCoulon, nuovo team manager di Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso, neo pilota del team Yamaha Tech 3 per la prossima stagione di MotoGP, nel passaggio da Honda alla casa di Iwata ha perso il suo storico team manager Tom O’Kane ed è quindi finito quindi un sodalizio che durava da alcuni anni e che aveva dato buoni frutti per un pilota al quale manca di certo solo qualche vittoria prestigiosa in più che lo consacri definitivamente tra i migliori talenti della classe regina del motomondiale, cosa che farebbe naturalmente bene anche al motociclismo italiano.

A prendere il posto di O’Kane sarà il francese Guy Coulon, uomo di fiducia di Colin Edwards durante la sua permanenza proprio al team diretto da Hervé Poncharal: il transalpino, che già pregustava una stagione in Moto2 come direttore tecnico del team Mistral, ritorna così alla classe più importante del circus iridato targato Dorna e si prepara ad una sfida che non sarà per nulla facile. 
 
La collaborazione con Andrea Dovizioso non dovrebbe comunque essere difficile: i due hanno già collaborato in occasione dei primi test prestagionali sul circuito di Valencia e sembrano apprezzarsi vicendevolmente, almeno secondo il parere di Hervé Poncharal, boss della squadra per la quale Dovizioso e Coulon dovranno lavorare. 
 
Per il momento però Dovizioso è alle prese con il recupero della miglior forma fisica possibile dopo essersi fratturato la clavicola destra durante una sessione di motocross, specialità che il pilota pratica molto spesso per allenarsi al meglio, cosa che del resto fanno anche molti altri dei suoi colleghi. 
 
I test previsti sul circuito di Sepang per la fine di gennaio non sembrano comunque in discussione anche se forse questi contrattempi arrivano in un momento in cui il pilota deve prendere confidenza con una nuova motocicletta e il costruttore deve cercare di raggiungere Honda e di superarla per giocarsi un mondiale che l’anno scorso non è mai stato veramente aperto per la manifesta superiorità esibita da Casey Stoner e dalla casa di Tokyo.