Moto2: primo test per la Honda Blusens BQR

[galleria id=”560″]Adesso la Moto2 è davvero realtà. All’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia è sceso in pista il primo esemplare condotto da Dani Rivas, protagonista del Campionato Spagnolo Supersport.

Rivas, schierato dal team BQR Blusens, ha portato così al debutto la prima vera Moto2 della storia, percorrendo ben 90 giri verificando l’affidabilità e, naturalmente, anche le qualità velocistiche. 
 

Per il momento la Moto2 marchiata BQR, su base Honda, gira sul ritmo dell’1’37” alto-1’38” basso. Per un confronto diretto, è già a livello della Supersport (lo scorso anno il vincitore Joan Lascorz ha girato in gara sull’1’37″5), mentre c’è ancora molto da fare per raggiungere il livello della 250cc, considerando che si viaggia su di un ritmo dell’1’35” alto. 
 

Dani Rivas, il pilota incaricato a correre con la Moto2, si è detto soddisfatto di questo primo test stagionale, rivelando come la Moto2 sia una moto più vicina ad una 250 rispetto ad una Supersport: più leggera di 25 kilogrammi rispetto alla Honda CBR 600RR, più veloce in curva. 
 

Col tempo saranno migliorati anche i riferimenti cronometrici, aspettando che anche le altre squadre interessate alla Moto2 presentino i loro modelli nelle prossime settimane.