Moto2: Corsi passa al team Jir

Simone Corsi
Adesso è ufficiale. Simone Corsi parteciperà al primo campionato della moto2 in sella ai bolidi del team Jir. Il rumors circolava già da tempo tra gli addetti ai lavori, anche se i diretti interessati non hanno mai confermato la trattativa fino a qualche giorno fa. Le parti infatti hanno messo nero su bianco l’accordo solo nella giornata di mercoledì a Misano, location in cui la compagine gestita da Gianluca Montiron ha avuto modo di provare (nell’arcinoto circuito) insieme alla scuderia di Fausto Gresini e al team Scot. Ed è stato proprio nella cornice riminese che Corsi ha rotto le ultime riserve accettando la proposta dei “jiriani”.

E non avrebbe potuto fare diversamente, visto che rischiava seriamente di restare appiedato. Il tutto ovviamente a causa della malasorte. Il romano infatti avrebbe dovuto correre nel 2010 tra le fila del team Wrb nella ottavo di litro (125). Tuttavia dieci giorni fa è arrivata l’inattesa doccia fredda, dal momento che Wrb ha chiuso i battenti per problemi economici lasciando “per strada” i suoi.
 
Per fortuna però Simone ha rimediato subito all’accaduto, accordandosi con grande soddisfazione col team Jir. Ecco nello specifico quanto dichiarato dal pilota in merito all’accordo: “Abbiamo firmato un biennale con opzione per il terzo anno. Era da un po’ di tempo che ero tra 125 e Moto2 e quando c’è stata questa possibilità non ci ho pensato un momento perché volevo far parte assolutamente di questa nuova categoria. Sarà sicuramente un gran campionato con gare spettacolari. Sono carico e mi sono allenato duramente tutto l’inverno. Non vedo l’ora di provare la moto nei prossimi test di Valencia