Moto, le novità del 2024: sono le più attese, spicca un’italiana

Siamo ancora a settembre, ma il pensiero è già al futuro. Tutte le moto più importanti che usciranno l’anno prossimo. 

Chi avesse in piano di farsi un bel regalo per il 2024, qui potrà cominciare a farsi un’idea su cosa orientarsi. Ovviamente ci riferiamo alle due ruote, un mercato piuttosto vivace al momento e che per la nuova stagione ha deciso di rilasciare diversi modelli interessanti.

Aprilia RS 457, caratteristiche tecniche
Tra le moto più attese del 2024 la Aprilia RS 457 (Aprilia Press Media) -Nextmoto.it

Dati alla mano il comparto continua a crescere in Europa e in Italia nello specifico, tanto che se nel 2022 si era già verificato un aumento delle vendite, il primo semestre del 2023 ha registrato +16,8%. Un risultato confortante dopo lo stallo della pandemia, che ha portato i costruttori ad aumentare la produzione e ad innovare.

Moto in uscita nel 2024, ecco le principali novità

Con un po’ di campanilismo partiamo dallo Stivale. Del suo rilascio si chiacchiera già da tempo e ora è finalmente realtà. La RS 457 targata Aprilia è certamente uno dei modelli più attesi del nuovo anno. Presentata ad inizio del mese in corso, si indirizza ai neofiti e a chi vuole immergersi per la prima volta nel mondo delle moto. A spiccare è il suo design moderno e al contempo sportivo. Per quanto concerne la potenza e gli aspetti più tecnici, la Casa ha preferito non sbottonarsi ancora, ma il propulsore non dovrebbe deludere.

Dal Bel Paese saltiamo alla Germania. BMW non delude mai e anche in questo frangente è stata in grado di creare un certo hype attorno al suo prossimo modello che verrà svelato il 30 settembre. Per adesso sappiamo che si tratterà della R 1300 GS, già molto apprezzata dagli appassionati. Il costruttore di Monaco di Baviera ha promesso un resyling completo e sostanziale sia per quanto concerne l’estetica, sia per la parte tecnica.

Potrebbe invece vedere la luce nel breve periodo, un’altra moto che sulla carta dovrebbe raggiungere i 200 cv di potenza. Per adesso circolano solamente foto spia che sembrano confermare questo tipo di direzione. La CFMoto sarebbe pronta a mettere a disposizione del pubblico una Roadster con motore MV Agusta. Le indiscrezioni arrivano dal sito cinese motooy.com in cui si parla di una Superbike da 1000 cc, capace erogare la cavalleria che abbiamo detto. La 1000 RR dovrebbe essere la risposta ai diretti rivali di QJ, pure loro ispirati da MV. Da quanto si può notare dalle immagini le pinze dei freni saranno targate Brembo, il forcellone sarà monobraccio e i terminali di scarico più alti al posteriore. Si vocifera di una doppia opzione, carenata e naked.

KTM 390 Duke, caratteristiche tecniche
La KTM 390 Duke, tra le novità più interessanti (KTM Press Media) -Nextmoto.it

Chiudiamo come la KTM 390 Duke. Giunta alla sua terza generazione, si presenta con un look piuttosto diverso e ovviamente moderno. Tra gli elementi modificati spicca il faro LED frontale che pare avere adesso una forma più ampia. Ugualmente sono state riviste le luci diurne, simili ad un boomerang e molto più aggressive. Imitando la 1290 Duke la sezione centrale, vicina al serbatoio è più avanzata. Il posteriore, invece vede un telaietto modificato, con l’abbandono del tubolare a vista, a favore di una struttura più simile alle 790 e 890 Duke. L’unità motrice è un monocilindrico da 399 cc e dal punto di vista della sostenibilità è stato costruito nel rispetto delle regole sulle nuovissime omologazioni.

Impostazioni privacy