Moto in Italia, notizia bomba: buone nuove per tutti, è una vera manna

Ottime notizie per il motociclismo del nostro paese: continua ad andare bene, nonostante la crisi ecco i risultati dell’ultimo periodo che fanno ben sperare! 

Il settore del motociclismo italiano è in crescita sotto tutti i punti di vista: notizie incoraggianti arrivano sul fronte delle due ruote in un paese che pur avendo attraversato una bella crisi – ci riferiamo sia alla pandemia di Covid che al recente incremento del prezzo del carburante – sembra aver iniziato una fase di ripresa, almeno nel settore che interessa a noi.

Motociclismo in crescita
Ottime notizie in arrivo… – Nextmoto.it

Vista la grande tradizione che il nostro paese vanta nel mondo del motociclismo civile e sportivo, non sorprende affatto che quello delle moto sia uno dei settori che vanno meglio in Italia anche in questo semestre. A provarlo sono degli incoraggianti dati riguardanti l’estate appena conclusa che hanno segnato un bel passo in avanti per il settore.

Sarebbe stata l’Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori meglio nota come ANCMA a rilasciare dei dati riguardanti le vendite di motociclette, motorini e scooter relative all’estate che hanno stupito in positivo gli esperti e gli economisti. I dati raccolti insomma sono piuttosto interessanti è fanno ben sperare per l’autunno in arrivo, vediamoli insieme.

Mercato in crescita

Stando ai dati in questione, agosto è stato un mese positivo per il settore economico dei motorini e non solo: le nuove immatricolazioni di scooter e motorini sono cresciute del 22% circa con ben 9.746 nuovi esemplari registrati nel solo mese estivo. Ma le motociclette, dalle sportive naked alle cruiser da turismo non sono cero da meno e fanno registrare altri dati decisamente molto positivi.

Salone Piaggio Vespa
Sembra che il Made in Italy stia andando per la maggiore (Ansa) – Nextmoto.it

Sono la bellezza di 7.337 le motociclette immatricolate ad agosto che rappresentano un incremento di circa il 6% nella crescita del settore. Arranca invece leggermente un altro settore importante per l’immediato futuro del nostro paese ossia quello dei motorini elettrici: le immatricolazioni sono state 682 che potrebbero non sembrare tante ma risultano comunque in crescita rispetto alla primavera di quest’anno.

In generale, i marchi che vendono di più nel nostro paese continuano ad essere i soliti nomi ben noti come Piaggio, Aprilia e soprattutto Honda che fa la parte del leone grazie al suo popolarissimo SH in tutte le configurazioni disponibili sul mercato. Le partenze per l’estate non hanno influito per nulla sulle vendite, insomma, e possiamo aspettarci un mese positivo anche dopo il rientro.

Impostazioni privacy