Monopattini elettrici, stavolta hanno esagerato | E’ il più potente mai visto al mondo [VIDEO]

Avete mai visto il monopattino elettrico più potente e veloce esistente? Probabile che ne abbiate sentito parlare anche se pochi immaginano le sue reali potenzialità. Riguardo il mezzo, c’ una cosa importante da sapere prima di precipitarsi a comprarlo online. Ecco di cosa parliamo. 

Comprare e guidare un monopattino elettrico è qualcosa che i cittadini italiani ed europei in generale fanno ormai da molto tempo. Questi veicoli, importati principalmente dal mercato orientale sono disponibili in molte delle nostre città anche in leasing mediante un servizio offerto dalle amministrazioni locali. Solitamente però, non corrono come questo.

Corsa Canva 22_12_2022 NextMoto
Attenti all’acceleratore (NextMoto)

Nuovi problemi

Dal loro arrivo nelle nostre città avvenuto nel corso del 2000 i cosiddetti monopattini elettrici, veicoli molto semplici ed economici che hanno il sensibile vantaggio di poter essere usati facilmente per districarsi nel traffico, hanno sicuramente migliorato molti aspetti della mobilità pubblica, causando però qualche problema non indifferente.

Partendo dal fatto che l’utilizzo di questi mezzi ha richiesto delle nuove regole per limitarne utilizzo, potenza e costi, nel 2021 ci sono stati ben 2.101 incidenti che hanno coinvolto questi monopattini – registra Ansa – contro i 564 del 2020, praticamente un aumento del quadruplo. Una situazione inquietante che ha portato i governi europei a limitare alcune caratteristiche tecniche dei mezzi.

Monopattini Canva 22_12_2022 NextMoto
Mettere il casco è imperativo (NextMoto)

I limiti imposti

Nel nostro paese questa situazione ha condotto il Governo ad introdurre delle importanti restrizioni che includono potenza massima e velocità limitata per i monopattini elettrici che vengono guidati nelle metropoli italiane. Un monopattino elettrico può erogare massimo 11KW di potenza ed essere portato a massimo 20 chilometri orari di velocità rigorosamente fuori dalle aree pedonali, altrimenti, a passo d’uomo.

Il mezzo di cui parliamo oggi insomma ha superato tutti i limiti imposti nel nostro paese. Non a caso, parliamo di un veicolo da record, un mezzo che risulta – almeno stando alle nostre fonti – il monopattino elettrico più veloce del mondo nonché il più potente ed inevitabilmente uno dei più costosi mai visti sul mercato. Vediamo chi lo ha costruito e come si comporta su strada allora.

Un piccolo diavolo

Il mezzo di cui parliamo si chiama Nanrobot RS11 e viene costruito da una ditta che sul suo sito ufficiale che vi consigliamo di visitare esibisce tantissimi modelli, da quelli più “pacifici” ed adatti alla città a mezzi un po’ più briosi come quello di cui potete vedere una foto ed un video in fondo a questa pagina.

Monopattino Web Source 22_12_2022 NextMoto
Un Nanrobot RS11 reclinato (NextMoto)

Tra tutti i modelli che la casa fondata in Cina ha prodotto negli ultimi anni, l’RS-11 è sicuramente il più potente di tutti, una vera superbike in versione elettrica con una grossa batteria doppia ed una velocità massima incredibile di 88 chilometri orari, cosa che rende questo veicolo totalmente illegale nel nostro paese a meno che non venga limitato elettronicamente mediante un intervento del meccanico.

Anche il prezzo dell’RS-11 non è esattamente popolare, del resto parliamo di una supercar a due ruote… il veicolo costa circa 3.000 Euro e si piazza a mani basse tra i monopattini elettrici più costosi sul mercato…anche se incredibilmente non è il più alto di prezzo. Guardate questo breve video che mostra l’RS-11 in azione così potete valutare al meglio l’acquisto…sempre se abitate all’estero.