Monogomma Bridgestone a Jerez con nuova mescola

[galleria id=”205″]Il Monogomma Bridgestone vedrà delle novità per l’imminente Gran Premio di Spagna della stagione 2010 che si disputerà questo week-end a Jerez. Bridgestone, il fornitore unico di pneumatici della classe regina, si prepara così a questa nuova sfida tecnica per il secondo appuntamento stagionale. 
 

La casa giapponese non cambierà le gomme del 2009, già decisamente performanti: a mescola media e dura per l’anteriore e a mescola morbida e media per il posteriore.

L’unica novità riguarderà proprio il posteriore medio, come ha confermato il Manager sviluppo gomme di Bridgestone Motorcycle Tohru Ubukata: “Quest’anno forniremo pneumatici posteriori slick con una mescola migliorata che possa coprire un raggio di temperature più ampio. I piloti hanno risposto positivamente alla mescola media provata in Qatar, quindi siamo convinti che possa essere una buona scelta per loro”. 
 

Il giapponese ha poi parlato del circuito andaluso, aggiungendo, “Jerez è un buon circuito per i test per la diversità di curve che richiedono gomme molto bilanciate e che permettano di passare da basse velocità a più elevate e dalle curve lente alle forti accelerazioni. 
 

Il layout non genera particolari carichi per la sezione centrale delle gomme e le parti destre e sinistre sono utilizzate alla stessa maniera, quindi non saranno necessarie gomme asimmetriche”. 
 

“Il tracciato è abrasivo e le temperature della pista durante la gara sono storicamente alte quindi la nostra sfida sarà improntata sulla durabilità, anche se Jerez non è il circuito più duro sotto questo punto di vista”.