Michelin presenta le nuove gomme Anakee

Le nuove Michelin Anakee sono dotate di scanalature che si allargano progressivamente passando dal centro alla spalla del pneumatico.
L’importanza delle gomme è fondamentale per i motociclisti, prima di tutto per la sicurezza propria e degli altri ma anche per una guida “divertente” nel traffico giornaliero. Per rispondere a queste esigenze Michelin ha presentato la nuova versione delle sue Anakee, gomme che, stando alle parole del costruttore francese e ai test del Cerm (centro indipendente che svolge indagini meccaniche), sono in grado di conciliare durata e grip.

Ciò è dovuto al fatto che Michelin ha utilizzato una mescola totalmente sintetica, caratterizzata da componenti ad alto contenuto di silicio e resine sintetiche (simili a quelle che si usano anche in MotoGP soprattutto per i pneumatici posteriori, più sollecitati): ciò ha permesso di ottimizzare la rigidità laterale e la stabilità di carico e inoltre di rendere più uniforme l’usura su tutto il battistrada. Queste gomme risultano particolarmente adatte al segmento delle nuove enduro stradali, modelli meno estremi adatti tanto alle strade che a facili sterrati o strade bianche. Si tratta di una novità interessante per gli appassionati di queste moto che stanno conoscendo una sempre più ampia diffusione grazie alla loro versatilità e ad una certa facilità di guida, nonostante peso e cavalli sviluppati non siano certo irrilevanti. 
 
Nonostante le migliorie tecniche e le nuove gomme a disposizione, è ancora il motociclista che fa la differenza, per cui bisogna sempre ricordare che l’esperienza (soprattutto in fuoristrada) e la prudenza non sono mai troppe e sono fondamentali: buoni motociclisti non ci si improvvisa, ci si può diventare solo dopo anni e comunque i pericoli sono sempre dietro l’angolo, anche per i campioni del motomondiale.