La famiglia Marquez finisce in una pessima classifica: nessuno peggio di loro due

I fratelli Marquez non stanno vivendo una bellissima stagione e c’è un dato che al momento risulta essere davvero molto negativo.

Per tanti anni la famiglia Marquez ha saputo dettare la propria legge nel MotoMondiale. Il periodo migliore dei due è legato agli anni 2014 e 2019, stagioni dove Marc ha vinto la MotoGP, mentre Alex si è imposto prima in Moto3 e poi in Moto2.

Il triste record della famiglia Marquez
Nessuno ha fatto peggio dei fratelli Marquez (Ansa Foto) nextmoto.it

Il fratello minore del leggendario otto volte campione del mondo non è stato in grado di replicare i grandi risultati di Marc, ma comunque ha avuto modo di guadagnarsi una Ducati in questa stagione correndo con il Team Gresini.

In questa stagione però è sicuramente la Ducati che sta avendo i maggiori problemi, dopo il grande anno al vertice con Enea Bastianini nel 2022. Per Marc invece la situazione non è mai stata così complicata, con la sua Honda che non ne vuole davvero sapere di essere prestazionale.

Al momento la classifica ha ripreso a sorridere solo parzialmente per Alex dopo il GP di Assen, con due piazzamenti tra Sprint e gara che gli hanno permesso di entrare in Top 10 in classifica generale. Il disastro di Marc invece continua su tutta la linea, con la gara olandese che l’ha seguita dai box proprio come era accaduto in Germania.

C’è però un dato molto negativo che accomuna i due fratelli ed è sicuramente un record che nessuno dei due avrebbe mai voluto ottenere. Quest’anno infatti la famiglia Marquez si trova nelle prime due posizioni per quanto riguarda le cadute in pista.

Marc e Alex Marquez: nessuno cade come loro

Al termine del GP di Assen si è visto ancora una volta come la Honda sia moto molto difficile da guidare. Marc Marquez è caduto in due occasioni e così facendo ha potuto tristemente incrementare il suo primato.

Il triste record della famiglia Marquez
Nessuno cade come Alex e Marc Marquez (Ansa Foto) nextmoto.it

Un risultato davvero drammatico, con lo spagnolo che è arrivato a quota 14, un numero pazzesco considerando come Marquez abbia saltato diverse prove quest’anno. A testimoniare però le enormi difficoltà della Honda ci pensa anche il triste score del compagno di squadra Joan Mir.

Anche il campione del mondo 2020 ha corso poche gare rispetto a quelle in programma ed è caduto per ben 12 volte. Il numero è lo stesso di Alex Marquez, ma almeno il più piccolo dei due fratelli è l’unico del terzetto a essere sceso in pista in tutte le varie prove.

Dunque al momento la Gresini di Alex Marquez è la moto che è caduta più volte avendo disputato tutte le gare e tra le Ducati è sicuramente quella meno stabile. Al secondo posto infatti troviamo il compagno di squadra Fabio Di Giannantonio, i due VR46 Marco Bezzecchi e Luca Marini e la Pramac di Jorge Martin, ma sono tutti a quota sette.

La voglia di migliorare una stagione che, per motivi diversi, risulta essere deludente per entrambi sta comportando una serie di rischi che stanno facendo sbagliare molto i due piloti che dovranno invertire la rotta dopo la sosta.

Impostazioni privacy