KTM prepara i Trofei Motocross ed Enduro 2012

KTM Trofeio Enduro
KTM e Husaberg hanno ufficialmente aperto le iscrizioni alle edizioni 2012 del Trofeo Motocross e del Trofeo Enduro, le due competizioni che la casa austriaca ed il marchio svedese da lei stessa controllato propongono ai tantissimi centauri che vogliono cimentarsi con percorsi fuoristrada e mettere alla prova in gara le loro abilità di motociclisti amatoriali in specialità davvero molto dure dal punto di vista fisico ma anche molto spettacolari sia per i praticanti che per gli spettatori di tutte le età.

La grande novità del 2012 è legata al fatto che entrambi i trofei diventeranno dei monogomma: il fornitore dei pneumatici sarà la milanese Pirelli, sempre più decisa a tornare in auge anche nel settore off road dopo i successi raccolti nel mondo della velocità su due e quattro ruote (con le forniture al mondiale Superbike ed alla Formula 1, solo per citare i due eventi più noti dal punto di vista mediatico) e pronta anche a supportare tecnicamente le due manifestazioni
 
Per quanto il riguarda il trofeo riservato alle moto da enduro, KTM ha preparato sei round, ognuno dei quali si svolgerà in date nelle quali non sono previste altri campionati; da segnalare inoltre la scelta di coprire omogeneamente l’intero territorio nazionale e di non privilegiare l’Italia settentrionale, dove storicamente questa specialità è molto forte. 
 
Il Trofeo Motocross invece si articolerà su quattro prove studiate in maniera tale da garantire ai partecipanti tanto divertimento su tracciati decisamente belli; anche in questo caso le gare si terranno in date che non si sovrappongono con quelle di altri eventi
 
Da segnalare infine che entrambe le manifestazioni metteranno in palio un ricco montepremi finale e che per prendere parte ai due trofei é necessario essere in possesso della licenza agonistica rilasciata dalla Federazione Motociclistica Italiana e possedere una moto acquistata presso la rete dei concessionari ufficiali (vietate quindi quelle provenienti dalle importazioni parallele, contro le quali KTM combatte da sempre).