Il colosso delle auto ci prova con la sua prima moto: crossover ‘tuttofare’, un successo annunciato

Una nota casa automobilistica decide di approdare nel settore motociclistico con un prodotto rivoluzionario.

Nel corso della storia non sono molti i marchi automobilistici che hanno deciso, dopo essere stati ed essere tuttora un riferimento per la categoria, di fare il salto nell’universo moto. Quelli presenti che ottengono buoni risultati in termini di vendite hanno esperienza consolidata. I loro prodotti godono di stima del pubblico e i due settori di commercializzazione non vengono intaccati. Sarà interessante vedere come proseguirà questo nuovo capitolo della storia di questo brand nell’ambito delle due ruote.

peugeot pm 04 trail nuova moto
Nuova moto in arrivo -fonte canva-nextmoto.it

Le ipotesi parlano di una moto capace di cambiare i canoni del segmento che potrebbe portarla a rivaleggiare con case che da tempo spadroneggiano, sia in termini di vendite che come qualità costruttiva. Una maggiore sfida è ciò che ricerca il mercato motociclistico, non resta che sperare che questa idea diventi realtà, preparandosi a vedere la reazione del pubblico.

Peugeot, ecco la nuova moto

La casa che ha in mente di lanciarsi nel settore delle moto da enduro, questa la categoria in cui si troverebbe a competere, è Peugeot che starebbe pensando di progettare la PM 04 Trail questo il nome che dovrebbe essere attribuito alla moto. Una enduro dalle linee morbide e sinuose che subito lasciano intendere l’aggressività e l’indole sportiva che non teme alcun ostacolo.

peugeot pm 04 trail nuova moto
Peugeot PM 04 Trail rendering- fonte Oberdan Bezzi Twitter-nextmoto.it

Al momento la casa non ha fatto trapelare nulla in merito a questa opportunità, nata dalla matita del disegnatore francese Oberdan Bezzi che si cimentato a scolpire le possibili forme. Se la versione reale, qualora dovesse essere realizzata, si potesse avvicinare a questo look si avrebbe davvero una moto speciale. Le linee sono eleganti e non vi sono troppi orpelli che disturbano la vista.

E’ ancora presto per capire quando la potremo vedere su strada, anche se l’input dato dal marchio del leone con la PM 01 potrebbe essere quello corretto. Avere in gamma una moto più grande e prestazionale richiamerebbe un altro tipo di clientela, appassionata ed attenta ai dettagli, che ricerca questo tipo di moto.

La speranza è che Peugeot prenda sul serio l’idea di Bezzi realizzandola, per osservare da vicino la maturità di un brand, come Peugeot Motorcycles, che fino ad oggi è sempre rimasto “conservativo” con i soliti modelli. Non resta che attendere sviluppi nei prossimi mesi e chissà che un qualcosa nell’universo motociclistico europeo non possa davvero cambiare.

Impostazioni privacy