Iannone lascia la Superbike? Arriva l’annuncio che cambia le carte in tavola

Andrea Iannone è tornato in attività quest’anno in Superbike, ma il suo futuro è già incerto. Ecco le sue ultime dichiarazioni.

Il 2024 è l’anno della rinascita per Andrea Iannone, il quale è tornato in attività dopo 5 anni, in cui è stato lontano dalle piste per via della squalifica per doping. Il nativo di Vasto è impegnato in Superbike con la Ducati del Team GoEleven, e va detto che per uno che è stato fermo per tutto questo tempo, i risultati, sino ad oggi, sono stati di primissimo livello.

Iannone lascia la Superbike
Iannone in azione (ANSA) – Nextmoto.it

Il talento non sparisce con il passare degli anni, con Iannone che ha ottenuto un fantastico terzo posto in Gara 1 a Phillip Island, al debutto assoluto tra le derivate di serie. In seguito, l’andamento è stato tra alti e bassi, ma ha colto anche tre quarti posti che certificano il fatto che Andrea possa stare senza troppi problemi nelle prime posizioni. Ora si inizia a parlare con insistenza del suo futuro, e sono diverse le piste aperte.

Iannone, ecco cosa potrebbe fare

Dopo una lunga assenza, Andrea Iannone è tornato a far parlare di sé in senso del tutto positivo, vale a dire per le proprie performance. Nel corso di questi giorni, ha addirittura messo in dubbio il suo futuro in Superbike, come ha dichiarato in un’intervista riportata dal sito web “Corsedimoto.com“. Tutto può accadere nelle prossime settimane.

Andrea Iannone futuro incerto
Andrea Iannone in azione (ANSA) – Nextmoto.it

Ecco le parole di Iannone sul suo futuro: “Se ci sono novità su cosa farò? Ogni giorno ci sono aggiornamenti, perché le cose possono cambiare in fretta e furia. Questa è una cosa normale, che di certo non vale solamente per me. Al momento, credo che sia ancora presto, sono del tutto concentrato sul campionato. Dopo la tappa di Misano inizierò a decidere del mio futuro. Intanto, occorrerà capire se resterò in Superbike o meno. Questa è la prima cosa, poi vedrò il resto“.

Ricordiamo che da qualche settimana si parla di un possibile interesse della BMW per il rider abruzzese, che di certo non può restare inascoltato. Un’altra idea è quella relativa al posto nel team ufficiale Ducati, dal momento che il futuro di Alvaro Bautista è ancora incerto, con alcune voci che parlano di un suo possibile ritiro a fine stagione. I prossimi mesi saranno decisivi in chiave mercato, ed Andrea ha tutte le carte in regola per conquistarsi una sella di primo livello.

Impostazioni privacy