Honda RC213V-S, la moto più costosa di sempre: ecco com’è fatta

Sono tanti gli appassionati delle due ruote Honda: ecco com’è fatta la RC213V-S più costosa di sempre progettata per i veri amanti delle moto.

Honda ha una storia lunga e gloriosa che affonda le sue radici in Giappone. Il fondatore della nota azienda fu Soichiro Honda, nato in un paesino vicino al Monte Fuji. Da sempre appassionato di meccanica, comincio con la riparazione di biciclette per aiutare il padre.

Honda RC213V-S, la moto più costosa di sempre: ecco com'è fatta
Honda nextmoto.it

Ben presto la sua passione per le moto comincia a prendere il sopravvento e decide di trasferirsi a Tokyo dove comincia a lavorare come apprendista meccanico. Soltanto dopo sei anni, dopo aver fatto ritorno a casa, decide di aprire un’officina tutta sua.

Da lì in poi ebbe inizio una storia che vede Honda una delle case costruttrici più importanti attualmente esistenti sul pianeta. E’ nel 1959 che il marchio di motociclette comincia la sua avventura oltre confine: a Los Angeles viene creata l’American Honda Motor Co. Inc.

Honda RC213V-S: la più costosa sul mercato

Oggi la nota azienda giapponese è riuscita a divenire tra le più importanti al mondo riuscendo ad affermarsi non solo nel settore delle due ruote, ma anche quello delle quattro ruote. Ogni anno vanta un elevatissimo numero di motori venduti, quasi 15 milioni a conferma dello spazio che è riuscita a ritagliarsi sul mercato nel corso degli anni con grande impegno.

A tal proposito, va detto che la due ruote più costosa mai venduta dalla casa automobilistica in esame è la Honda RC213V che presenta un costo di ben 200mila euro.

Il modello è stato progettato con un motore V4 a 90° da 1.000 cc e il cambio a sei marce che consente di raggiungere una potenza massima pari a 215 Cv. Inoltre, il modello in questione risulta essere particolarmente avanzato in termini di sistemi e supporti elettronici.

Honda
Honda (Nextmoto.it)

Chiaramente, il prezzo suddetto è piuttosto elevato, ma può essere compreso se si capisce l’intento con cui è stata progettata la due ruote in esame. La Honda, infatti, ha avuto come unico scopo quello di realizzare un modello che potesse eccellere nell’ambito del Mondiale MotoGP. Nonostante la base di partenza sia quella appena esposta, Honda l’ha modificata per poter essere utilizzata anche su strada.

Ad ogni modo, dalla stessa casa automobilistica è stato precisato che v’è piena consapevolezza riguardo al fatto che si tratta di un modello destinato agli appassionati di questo genere di due ruote, quasi come se fosse un oggetto da collezionismo. Quel che è certo è che il prezzo risulta essere molto elevato, non alla portata di tutti.