Honda Italia e Gemini insieme per la sicurezza

un particolare della VTR 1200 DCT, modello di punta di casa Honda
Honda Italia ha deciso di lanciare un nuovo progetto che prende il nome di “Honda Progetto Sicurezza”. Si tratta di un servizio, frutto dell’accordo tra la controllata italiana della casa giapponese e Gemini Technologies (azienda leader nel settore degli apparecchi antifurto), che ha lo scopo di contrastare i furti delle moto.

I clienti che acquisteranno uno degli scooter o delle moto compresi nel listino del progetto avranno la possibilità di installare sulla loro nuova due ruote un antifurto satellitare Gemini con servizio di monitoraggio 24 ore su 24 e inoltre potranno controllare di persona il proprio mezzo rintracciandolo tramite Internet o tramite cellulare. In più, qualora la moto fosse rubata in un periodo compreso entro i 12 mesi dall’attivazione dell’antifurto, Honda Italia garantirà la sostituzione del motoveicolo
 
Sicuramente chi ha intenzione di cambiare la propria moto troverà almeno interessante questo servizio, che mi sembra sia il primo di questo genere offerto alla clientela italiana e rappresenta un ulteriore segnale di attenzione che Honda riserva al comparto delle due ruote del Bel Paese
 
La casa dell’ala dorata sta facendo i salti mortali per cercare almeno di mantenere le vendite ad un livello accettabile in un periodo di dura crisi economica e spera con questo servizio di convincere almeno una parte degli hondisti a prendere in considerazione l’ipotesi di una nuova motocicletta
 
Non so se riuscirà ad avere successo ma di sicuro Honda ha trovato ancora una volta il modo di distinguersi dall’agguerrita concorrenza dei costruttori rivali e ciò è di certo un vantaggio.