Honda conferma tutto: lo spagnolo ha avuto un’offerta dalla Yamaha

Honda e Yamaha confermano le trattative per un pilota spagnolo che sembra essere pronto nel 2024 a cambiare Scuderia.

Sono evidenti in questo momento i problemi che stanno mettendo in crisi i grandi colossi giapponesi come Honda e Yamaha. La prima si trova mestamente all’ultimo posto in classifica costruttori, mentre la seconda sta dando vita a un’annata anonima.

rins yamaha, la honda conferma
Pilota spagnolo della Honda contattato dalla Yamaha (ANSA) – nextmoto.it

In pochi si sarebbero aspettati un crollo così verticale da parte delle due Scuderie che hanno dettato legge per quasi tutti i Mondiali del nuovo Millennio. Quest’anno nessun pilota sta rendendo secondo le aspettative, nonostante ci sia ben tre campioni del mondo come Marc Marquez, Fabio Quartararo e Joan Mir.

Questo evidenzia così ancora di più come la moto sia il principale problema di queste Scuderie che non riescono in alcun modo a trovare la quadra. Una situazione del genere non fa felici nemmeno i piloti che dunque stanno valutando anche delle possibili alternative.

La HRC Honda al momento è quella che sta avendo i maggiori problemi, mentre la Scuderia satellite della LCR sta dando delle soddisfazioni. Sono molti di più i punti totalizzati dal Team di Cecchinello, con Nakagami che spesso entra in zona punti, ma soprattutto è Alex Rins a stupire.

Lo spagnolo ha subito un violento infortunio al Mugello, per questo motivo ha dovuto saltare diverse gare nell’ultimo periodo, ma ad Austin ha incantato. Il suo successo è entrato nella storia, permettendo così a un pilota Honda diverso da Marquez di vincere un GP dopo ben 5 anni, dopo Crutchlow in Argentina nel 2018.

Non deve dunque sorprendere se ora l’iberico è uno dei piloti maggiormente corteggiati e il ruolo di prima guida in un Team satellite sembra essere molto limitante. La Yamaha da tempo lo corteggia e ora nessuno si nasconde più.

“La Yamaha su Rins”: Cecchinello parla chiaro

Il Team Manager del Team LCR Honda Lucio Cecchinello è stato intervistato da GPOney e ha spiegato come ormai non si debba più nascondere il chiaro interesse della Yamaha nei confronti di Rins.

alex rins yamaha honda
Alex Rins, ecco l’offerta della Yamaha (ANSA) – nextmoto.it

“Alex ha un contratto con la Honda fino al 2024, ma con una clausola che può andarsene in caso di chiamata di un Team ufficiale. Sappiamo che già l’anno scorso la Yamaha ha provato a sondare il terreno con Rins, ma non si è trovato l’accordo con Morbidelli.” Dunque Cecchinello lancia la bomba e spiega come questa trattativa stia andando avanti da tempo.

Il vicecampione del mondo del 2020 sta vivendo un periodo davvero molto negativo e soprattutto si erano viste le grandi differenze tra lui e Quartararo. Per questo motivo la Yamaha non era per nulla soddisfatta delle sue prestazioni e già per il 2023 avrebbe voluto avere un nuovo pilota.

Il contratto dell’italiano è ormai pronto a giungere al termine ed è certo che non verrà rinnovato. Cecchinello dunque parla chiaramente di trattative avviate tra Rins, Honda e Yamaha per chiudere il discorso il prima possibile. Sarebbe un grande colpo, ma lo spagnolo difficilmente accetterebbe di svolgere il semplice ruolo di “guardaspalle” di Quartararo.

Impostazioni privacy