Hiroshi Aoyama migliora dall’infortunio

Hiroshi Aoyama
Hiroshi Aoyama, esattamente sei settimane dopo il warm up di Silverstone nel quale cadendo si era fratturato la vertebra T12, è sulla via del completo recupero, anche se ancora impegnato con il programma riabilitativo con l’obiettivo di un rientro al 100% della condizione. 
 

Hiroshi Aoyama manca ormai da diverse gare in MotoGP sostituito dal pilota di San Marino Alex De Angelis al team Interwetten con la Honda RCV.

“Mi sento meglio ogni giorno di più,” ha dichiarato Hiroshi Aoyama parlando dell’infortunio. “Ho iniziato allenandomi in piscina, e un po’ con le braccia in palestra. Mi piacerebbe provare la moto perché continuo a vedere gli altri piloti correre, ma devo rimanere tranquillo perché la vertebra che ho rotto è molto importante”. 
 

Aoyama si sta allenando presso il Royal Club Fitness & Spa Hotel Rey Juan Carlos I a Barcellona, e i progressi sembrano essere continui e visibili per l’attuale Campione del Mondo 250
 

“Credo che braccia e gambe siano già ai livelli di prima, ma la mia schiena è al massimo al 70-80%. Quando faccio qualche esercizio ho sempre bisogno di un supporto…Quando riuscirò ad eliminarlo, allora potrò iniziare a salire in moto”. 
 

“In sei anni non mi ero mai perso una gara, e guardare da fuori è stressante, ma presto sarò pronto per tornare con ancora più motivazione”. 
 

Hiroshi Aoyama spera così di tornare quanto prima in pista nella MotoGP 2010 in questa sua prima stagione nella classe regina del motociclismo.