Fino al 40% di sconto su moto e scooter nuovi: parte oggi l’incentivo per cambiare mezzo

Anche quest’anno continuano ad essere disponibili degli incentivi per l’acquisto di scooter nuovi, messi a disposizione stavolta dal Governo Meloni che ha sostituito quello di Mario Draghi. Ecco quanto valgono, quali veicoli puoi prendere e come fare a richiederli.

Comprare un motorino da zero vi sembra utopia? Nessuno ha detto che dovete prenderlo per forza usato, state tranquilli; in questo modo potete prenderne uno nuovo di zecca senza spendere troppi soldi, l’importante è avere ben chiaro il funzionamento degli sconti messi a disposizione dal Governo nel 2023 che potete sfruttare.

Motorino Canva 9_1_2023 NextMoto
Adesso puoi comprarlo (NextMoto)

Rimangono in vigore

Nonostante il recente cambio di guardia al Governo che ha visto il Premier Mario Draghi andare via per fare posto alla prima Presidente del Consiglio donna del nostro paese, la principale esponente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, una cosa rimarrà invariata quest’anno: saranno ancora disponibili gli incentivi per l’acquisto di ciclomotori.

Ebbene si, nonostante non tutti i politici siano esattamente d’accordo sull’erogazione di questi fondi e sebbene in diversi paesi dell’Unione Europea come Svezia e anche nella recente “vittima” della Brexit gli incentivi per l’acquisto di certi veicoli siano stati revocati del tutto o siano in fase di abolizione nel nostro paese avremo ancora a disposizione questi bonus molto interessanti per i centauri di ogni età e ceto sociale.

Meloni Web Source 9_1_2023 NextMoto
Nonostante il cambio di guardia il Governo segue la linea del precedente (NextMoto)

Milioni in ballo

Per il momento, il Ministero dello Sviluppo economico ha messo a disposizione per questo 2023 all’insegna della transizione ecologica un totale di 35 milioni di Euro che verranno distribuiti seguendo determinati criteri che ora andremo subito ad elencare per l’acquisto di ciclomotori nuovi dai cittadini.

L’acquisto di motorette e motociclette – sebbene siano poche quelle sul mercato – riguarda esclusivamente i modelli a zero emissioni, motorini elettrici e simili insomma che stanno via via iniziando a sostituire i modelli più inquinanti un po’ come succede ormai da anni con le automobili ma non solo. Vediamo come richiedere il bonus in questione.

Come posso averli

Riguardo a come richiedere i bonus, è molto semplice: dovete comprare il motorino che può essere un modello elettrico come abbiamo già accennato ma anche con motore termico a patto che si tratti di un nuovo modello in linea con le norme contro l’inquinamento in vigore nell’Unione Europea dato che il Governo ha stanziato anche 5 milioni di Euro per l’acquisto di questo tipo di ciclomotore. Acquistato il mezzo, esiste una piattaforma che sarà operativa dal 10 di questo mese su cui richiedere il rimborso.

Tiger Web Source 9_1_2023 NextMo
Anche i motorini elettrici iniziano ad essere molto diffusi (NextMoto)

Quanto potete recuperare dall’acquisto? Motorini e motociclette elettrici o ibridi vi faranno recuperare dal 30% del valore al 40% se all’acquisto consegue la rottamazione di un mezzo analogo di categoria compresa tra Euro 0 ed Euro 3 provata dal certificato. Solo i privati in ogni caso possono accedere a questo tipo di offerta da parte delle autorità. I bonus per  acquisto di motorino tradizionale invece devono necessariamente essere correlati dalla rottamazione di uno dei motoveicoli inquinanti in questione.

Dati alla mano sembra un ottimo momento per approfittare di queste offerte ed acquistare un ciclomotore nuovo, elettrico o a motore termico sta solo a voi decidere. Abbiamo un pezzo con i migliori dal prezzo inferiore ai 2.000 Euro nel nostro archivio, forse potreste consultarlo per scegliere meglio il nuovo scooter.