Emergenza neve a Roma, divieto di circolazione per moto e scooter fino a sabato

emergenza neve roma moto non circolano

Un’altra ondata di freddo e neve sembra doversi abbattere sulla capitale in queste ore. Per cercare di ridurre al minimo l’impatto sulla città, il Comune di Roma ha emesso un’ordinanza attraverso la quale ha proclamato il divieto di circolazione a motocicli, ciclomotori e agli autoveicoli sprovvisti di catene e/o di gomme termiche/invernali, a partire dalle ore 6:00 di oggi 10 febbraio fino alle 24:00 di sabato 11 febbraio.

Il provvedimento, che ordina anche alle scuole e agli edifici pubblici la chiusura, ha come obiettivo principale quello di garantire la sicurezza dei cittadini. Il Comune interverrà evidentemente anche facendo scendere in campo squadre attrezzate per poter liberare, per quanto possibile, le strada dalla neve qualora la previsione si dimostrasse corretta.

Dopo le recenti polemiche e scontri che hanno visto protagonisti il sindaco di Roma Alemanno e la Protezione Civile, sembra che questo provvedimento cerchi anche di evitare azioni tardive ed eventuali ulteriori polemiche considerando che la nevicata prevista potrebbe addirittura essere di maggiore entità rispetto a quella della settimana scorsa.

Il sindaco Alemanno ha garantito il funzionamento perlomeno della metà dei bus a disposizione. Sostanzialmente, l’intera rete della Capitale sarà servita da 866 mezzi contro i 1.700 attualmente disponibili. Lo stesso sindaco ha assicurato che l’amministrazione sta provvedendo a rifornire i mezzi di trasporto pubblici con gomme termiche.

Anche la metro A e B funzioneranno e assorbiranno parte dell’utenza. Per ridurre l’impatto sulla città, i varchi ZTL della zona di Trastevere e del Centro Storico saranno disattivati ed è stata avviata la salatura preventiva delle principali strade.

E’ bene ricordare che, per circolare liberamente, posto che l’uso dei mezzi privati è sconsigliato salvo reali necessità, è obbligatorio possedere catene da neve a bordo, da montare non appena la situazione lo richieda. Per evitare il blocco delle strade e degli eventuali mezzi di soccorso, si invita la cittadinanza a montare le catene non appena le precipitazioni nevose hanno inizio.