EICMA 2009: novità MV Augusta e Suzuki

[galleria id=”1405″]Ed è finalmente arrivato il giorno di andare al Salone Internazionale del Motociclo di Milano (EICMA 2009), ed è stato un successone! Cominciando dall’enorme spazio dedicato alla fiera, ai posteggi gratuiti dedicati alle moto, e finalmente ai primi stands, alle prime moto e alle prime belle ragazze!

Per chi come noi si è recato alla manifestazione milanese in due ruote, le soddisfazioni arrivano non appena ci si appresta a posteggiare la moto. Un immenso posteggio al coperto è dedicato solo alle moto ed è completamente gratuito. All’ingresso del silos vengono consegnati il ticket del posteggio insieme al buono omaggio, che alla fine della giornata inseriremo nella cassa automatica evitandoci di pagare il conto del parcheggio.
 
Dopo pochi metri ci troviamo davanti a un’interminabile distesa di tapirulan, che ci conduce all’ingresso della fiera. Ai lati di questo immenso serpentone troviamo diversi showroom di aziende satellite alla fiera come Alessi e Gewiss che approfittano per esporre le loro collezioni.
 
Dall’alto di questo percorso si iniziano a intravedere le prime moto dentro i mega padiglioni e i primi eventi del MotoLive.
Tra questi un’interessante gara di moto da cross radiocomandate che sfrecciavano e saltavano come le moto vere, ma in scala ridotta, solo la taglia era ridotta, non certo velocità e salti.
 
Veniamo finalmente rapiti dalla strepitosa bellezza dei bolidi della MV Augusta agli stands S30, O25 del padiglione 2, e dalle altrettanto belle modelle che posavano in sella alle nuove F4 1000 e alle naked Brutale 1090 RR.
 
Suzuki invece, agli stands I41 e I43 del padiglione 4, sfoggia tutta la sua collezione dalla Gladius alla gamma delle GSX-R, con a bordo delle bellissime poliziotte in stille umbrella girl del Motogp.