Ducati 1199 Panigale, test ad Abu Dhabi con Troy Bayliss [VIDEO]

[galleria id=”2071″]

Una location d’eccezione per una moto d’eccezione: questo, in sintesi, quello che è accaduto nel tracciato di Abu Dhabi dove uno scatenato Troy Bayliss è salito in sella alla splendida Ducati 1199 Panigale per fare qualche giro di pista per testare il nuovo bolide rosso.

Lo stesso Bayliss ha partecipato attivamente al progetto di sviluppo della 1199 Panigale e non poteva essere professionista migliore per eseguire test impegnativi. Diversi giri di pista per comprendere fino in fondo il carattere di questo bolide a due ruote, la cui progettazione si è rivelata particolarmente accurata sotto numerosi punti di vista.

La Ducati 1199 Panigale nelle mani esperte di Troy Bayliss riesce a dare il meglio di sè mostrando le sue potenzialità e la sua vera natura. Il potente motore Superquadro, una delle innovazioni più concrete del progetto Ducati 1199 Panigale, romba come solo lui sa fare.

Ricordiamo che Troy Bayliss è un pilota motociclistico australiano, campione mondiale Superbike nel 2001, 2006 e 2008. Oltre a questo, la sua carriera vanta anche la vittoria del campionato britannico Superbike nel 1999. Il suo nome è legato strettamente al team Ducati con il quale collabora attivamente. La stessa 1199 Panigale lo ha visto protagonista durante le fasi di progettazione e di test.

Il video dei test sulla Ducati 1199 Panigale fatti ad Abu Dhabi metteno in risalto la spensieratezza con cui il pilota fa cavalcare le curve alla moto che, prontamente, offre il massimo del grip in ogni condizione. Un’inquadratura al contagiri svela una zona rossa che arriva a 11.500 giri.

Molti degli sforzi della casa motociclistica di Borgo Panigale, di cui in questi giorni si sta decidendo la vendita, derivano dalla necessità di ridurre il peso in modo da migliorare l’efficienza complessiva della moto. Ducati 1199 Panigale ha una massa di 164 kg a secco, che le permette di raggiungere un rapporto peso potenza di 0,84 kg per cavallo. Il telaio monoscocca in alluminio, imbullonato direttamente alla testa anteriore, è uno dei fattori che ha contribuito in nette prevalenza alla riduzione drastica del peso.

Il video mette in evidenza anche il dinamismo della 1199 Panigale che, probabilmente, mostra le sue migliori doti proprio in curva, dove l’aderenza ottenuta soprattutto grazie all’adozione degli pneumatici Pirelli Supercorsa SP, non ha rivali. Ricordiamo che gli stessi pneumatici nascono dalla collaborazione tra l’azienda di pneumatici e la Ducati stessa.

Una potenza come quella sprigionata dal Superquadro deve saper essere controllata. A tal proposito è presente un impianto frenante composto da freni Brembo con pinze monoblocco, dotate di dischi da ben 330 mm.