Difetto e maxi-richiamo per questi scooter: se ne hai uno, affrettati subito

Se possiedi uno di questi scooter, devi affrettarti subito a correre ai ripari a causa di un difetto che può condizionare la tua personale sicurezza.

Una nota azienda delle due ruote ha subito provveduto annunciando una campagna di grandi dimensioni di richiamo ufficiale per alcuni dei suoi prototipi di motociclette. Non è la prima volta che accade a un’impresa, ma il problema che si è manifestato stavolta per alcuni modelli può davvero portare alla distruzione della vettura a due ruote, se non si sta attenti e si corre ai ripari.

Vmoto annuncia un richiamo per due modelli
Maxi richiamo per questi scooter, hanno un difetto – nextmoto.it

Si tratta della Vmoto e dei modelli di scooter elettrici, CPX e VS1. Entrambi risulta abbiano un problema a una componente dello sterzo, il quale è fornito da un terzo produttore. A causa di un difetto, potrebbe provare la rottura dei bulloni di tenuta con gravissime conseguenze fin dall’immediato utilizzo dei due mezzi. Bisogna urgentemente portarli in officina e l’azienda ha già annunciato la campagna di richiamo.

Non è necessario comunque allarmarsi oltremodo circa la soluzione del problema, perché è di facile disamina e meccanica: tutto starà nel sostituire la componente difettosa dello sterzo. Piuttosto la cautela è dovuta al timore che possa venire meno la sicurezza del guidatore e del passeggero, per cui bisogna aderire alla campagna.

L’azienda di motociclette lancia l’allarme: urge il richiamo per due scooter

Nel comunicato che Vmoto ha diffuso per dare conoscenza dei dettagli della faccenda, emerge che nello specifico andrà sostituito il supporto del piantone dello sterzo dello scooter a causa della mancata compatibilità con le altre componenti. Per tale motivo, sotto eccessivo sforzo mentre si accende lo scooter e si cammina, i bulloni che tengono il manubrio potrebbero rompersi e quindi perdere controllo della vettura nonché equilibrio.

Annunciato il richiamo per due Vmoto
Vmoto, problemi a due modelli: annunciato il richiamo (YouTube) – nextmoto

L’azienda produttrice ha sottolineato che i clienti dei modelli che sono già stati venduti saranno informati per iscritto con una raccomandata e invitati a contattare la concessionaria più vicina per provvedere quanto prima alla sostituzione del pezzo. Si chiarisce che ovviamente sarà un cambio gratuito. I modelli invece presenti in concessionaria ma fermi saranno direttamente aggiornati. Ad ogni modo, chi vorrà potrà contattare la filiale di Vmoto per verificare se il prototipo che si ha sia o meno interessato dal richiamo. Ulteriore alternativa è provvedere tramite e-mail, scrivendo a Vmoto Soco Italy S.r.l. al seguente indirizzo: service_italy@vmotosoco.com.

Impostazioni privacy