David Philippaerts sfiora il podio in Bulgaria

[galleria id=”1771″]Quarto posto in classifica generale per David Philippaerts su YZ450F nel primo dei quindici round del Campionato del Mondo Motocross MX1 svoltosi domenica 4 aprile a Sevlievo, in Bulgaria. Il pilota del team Yamaha Monster Energy MX ha ottenuto un secondo e un settimo posto nelle due Moto del difficile circuito bulgaro. 
 

La pioggia caduta il giorno precedente alla gara aveva reso il tracciato, già di per se morbido, ancora meno duro e a tratti irregolare, un test perfetto per mettere alla prova concentrazione e resistenza dei piloti.

Il Campione del Mondo 2008 David Philippaerts è stato autore di due ottime partenze con la nuovissima Yamaha YZ450F conquistando in Moto 1 un importante secondo posto. 
 

In Moto 2 il pilota italiano ha mantenuto la terza piazza per parecchi giri prima di una caduta che l’ha costretto a perdere terreno dai primi. David ha poi dovuto battagliare prima contro il belga Clement Desalle e successivamente contro lo spagnolo Jonathan Barragan ottenendo un settimo posto finale. 
 

Malgrado la sfortuna di aver mancato il podio per pochi secondi, Philippaerts ha conquistato 36 punti in classifica generale, e ora si trova a soli 11 dal leader e vincitore di giornata Max Nagl
 

“Non è stato un weekend negativo e abbiamo ottenuto molti punti ma sono comunque deluso da come è finita. Ho gestito male l’ultimo giro senza vedere che Barragan era cosi vicino. Per fortuna era solo la prima gara e ne mancano ancora quattordici. È stato un weekend molto duro, il tracciato era veloce ma irregolare e mi è piaciuto molto. 
 

In Moto 1 la mia gara è stata perfetta mentre nella seconda una stupida caduta ha rovinato tutto. Senza quell’errore sarei salito sul podio. La moto andava bene come anche le sospensioni Ohlins e sono soddisfatto di quanto ci hanno aiutato. La differenza con i primi è poca per cui dobbiamo guardare alla prossima gara di Mantova con ottimismo”.