Classe 250: Simoncelli trionfa a Phillip Island

[galleria id=”1053″]Marco Simoncelli ha vinto il gp di Phillip Island. Con questa vittoria, il pilota della Gilera è rientrato di prepotenza nella corsa al mondiale, giacchè ha ridotto ulteriormente il gap che lo separa da Hiroshi Aoyama, attuale leader della classifica.

La gara si è dimostrata fin dall’inizio ad appannaggio del pilota italiano. Supersic infatti, dopo un empasse iniziale, ha rotto gli indugi conquistando la prima posizione e mantenendola fino al termine del gp a suon di giri veloci. Per la cronaca, il gp si è concluso anzitempo (i 2/3 di gara si erano svolti) per una caduta, senza conseguenze gravi, di Locatelli per cui è stata sventolata bandiera rossa.
 
Alle spalle di Marco si sono piazzati lo spagnolo Hector Barbera e l’italiano Raffaele De Rosa, che ha così coronata un weekend sicuramente favorevole. Defilato invece Alvaro Bautista,che fino a tre giri dal termine, inseguiva da vicino Simoncelli, salvo poi “sdraiarsi” come spesso gli è accaduto quest’anno e concludere in decima posizione.
 
Ciò che però fa notizia quest’oggi è senza dubbio il passo falso del giapponese Hiroshi Aoyama. Il giapponese infatti ha terminato al settimo posto, violando di fatto la consuetidine di attestarsi tra i primi quattro della gara. Tale semi-debacle ha ovviamente favorito il Sic, che da oggi dovrà recuperare solo 12 punti al giapponese in appena due gare.
 
Mondiale dunque riaperto, e finale di stagione incandescente. Con queste premesse è lecito immaginare che a Sepang e a Valencia ne vedremo delle belle, nella speranza che Simoncelli possa coronare la rimonta del secolo.