Classe 125: Espargaró lancia la sfida a Marquez

Marc Marquez e Pol Espargaro
Pol Espargaró è al momento uno dei grandi delusi della classe 125. Partito alla grandissima con tutti i favori del pronostico, il pilota di Granollers è andato man mano scemando, collezionando una serie di risultati sicuramente interessanti, ma non in linea con lo scoppiettante precampionato. Conti alla mano, il buon Pol non sale sul gradino più alto del podio dal gp di Francia, il tutto ovviamente per la gioia di Marc Marquez che, parallelamente al “declino” (si fa per dire) del rivale, ha compiuto un incontenibile ascesa verso la leadership del campionato.

Questa inversione di tendenza ha ovviamente riequilibrato un campionato che sembrava inizialmente già assegnato. Ad oggi infatti Marquez comanda la classifica con 132 punti, con una sola lunghezza di vantaggio sull’inseguitore della Tuenti Racing. Logico dunque che il gp tedesco del Sachsenring avrà una valenza particolare.
 
Di questo è consapevole Espargaró, che ha sapientemente preparato il cammino d’avvicinamento all’appuntamento teutonico, effettuando una serie di test strategici sul circuito di Aragon, tesi ad accrescere la competitività del suo mezzo in vista delle successive tappe del motomondiale.
 
 
È andata bene, abbiamo preparato molte cose e provato componenti per il motore. Abbiamo un telaio molto performante, ma con il motore abbiamo qualche problemino” ha detto il giovane spagnolo, che al contempo si anche è pronunciato in merito al duello col connazionale Marc Marquez: “Non sarà facile lottare per il mondiale perché Marc è rapidissimo e a noi manca qualcosa all’inizio della gara soprattutto, ma credo che possiamo riuscirci, perché stiamo lavorando molto bene“.