Casey Stoner secondo a Laguna Seca

Casey Stoner
Casey Stoner è riuscito a concludere sul podio la gara di Laguna Seca della MotoGP terminando in seconda posizione dietro Jorge Lorenzo irraggiungibile. 
 

Stoner è partito bene dalla prima fila dello schieramento e ha fatto registrare il nuovo record della pista mentre era secondo alle spalle di Pedrosa. Un “lungo” nel corso del quinto giro ha lasciato spazio a Lorenzo, terminando in seconda posizione la gara degli Stati Uniti.

“La moto in partenza andava molto bene ma su questa pista di Laguna Seca c’è sempre bisogno di almeno un giro e mezzo prima che le gomme entrino in temperatura. 
 

Appena hanno iniziato a lavorare bene ho pensato di attaccare Dani ma ho immediatamente rischiato di perdere l’anteriore. Ho cercato di recuperare e riavvicinarmi ma ho fatto un piccolo errore e poi, dopo un paio di giri, mi si è nuovamente “chiuso” il davanti e sono andato lungo, quasi fuori pista. 
 

A questo punto ho deciso di guidare più pulito possibile cercando di non perdere troppo dai due davanti. E’ un peccato perché ero a posto in quasi tutta la pista e avevo problemi solo in un paio di sezioni. Detto questo, sono contento del fine settimana e soprattutto vorrei ringraziare i miei ragazzi perché hanno fatto davvero un ottimo lavoro”.  
 

Il team manager del Ducati Team MotoGP Vittoriano Guareschi ha fatto un bilancio della gara del suo pilota e di Nicky Hayden che ha terminato quinto. 
 

“Oggi Casey ha conquistato il quarto podio consecutivo, un gradino più su questa volta, con in più il giro veloce in gara e qualifiche da protagonista. Insomma un buon fine settimana, che conferma un trend di crescita costante sua e del lavoro che sta facendo il team sulla moto. 
 

Un risultato completato positivamente dal quinto posto di Nicky a poco più di un secondo dal podio. Penso che abbia fatto una bella gara perché qui aveva più pressione del solito, e non ha fatto delle qualifiche eccezionali. In partenza non è scattato benissimo ma poi ha tenuto un buon ritmo e soprattutto alla fine ha fatto degli ottimi tempi che confermano il valore del pacchetto che abbiamo a disposizione. Certo adesso vogliamo vincere e ci riproveremo a Brno, ma oggi sono complessivamente contento del risultato del team”.